Moscato, parlano gli esclusi

BOSCO GIOVANNI presidente CTMGiovanni Bosco, presidente del Coordinamento Terre del Moscato, scrive: «Come ormai tutti sanno, i vertici del Consorzio dell’Asti spumante e del Moscato d’Asti sono stati esclusi dalle trattative del Moscato 2016, mentre il CTM non ha partecipato non avendone diritto.

Venerdì 2 settembre, alle ore 20,30 nell’Auditorium del Centro Studi Cesare Pavese (chiesa vecchia) di Santo Stefano Belbo, i vertici del Consorzio (Presidente Gianni Marzagalli ed il Direttore Giorgio Bosticco) davanti ai contadini del Moscato discuteranno con il CTM delle nuove iniziative del Consorzio ma soprattutto analizzeranno se le trattenute che le ditte spumantiere faranno ai produttori di Moscato sono legali o meno.

Si prevede una forte partecipazione dei Produttori di Moscato ed una serata alquanto calda.
“Faremo scoppiare l’inferno” promettono i contadini.
La serata di venerdì potrebbe essere l’inizio di una grande svolta nel mondo del Moscato.»

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *