Sport

TENNIS: A S.STEFANO B.IN CORSO L’OPEN

Sui campi in terra rossa del Tennis Vallebelbo. si sta giocando, l’Open, giunto alla 7^ edizione, Memorial Denis Marenco – Santero 958, con la gara di singolare femminile, alla quale hanno aderito 45 giocatrici, provenienti non solo dal Piemonte ma anche da altre regioni. Terminati i due tabelloni, riservati alla quarta e terza categoria, sono partite le sfide fra le più alte in classifica. La prima testa di serie è la milanese Federic Arcidiacono, di categoria 2/2, a cui seguono la torinese Stefania Chieppa,2/3, Creta Schieroni, 2/4 e Maria Procacci, 2/4. Le finali si svolgeranno domenica 6 settembre: al mattino finale di quarta al pomeriggio dalle 15 in avanti la finale di terza categoria a cui seguirà la finale per decretare la vincitrice di questa edizione. Paolo Cavaglià

A CASTAGNOLE LANZE DENICOLAI SUL PODIO

Si è disputato a Castagnole delle Lanze un torneo open di tennis di quarta categoria maschile, organizzato dall’ATD Castagnolese. Sulla scena finale l’astigiano Michele Delemont di categoria 4/1, portacolori dell’Astitennis testa di serie numero 1, che è battuto in finale dal canellese Antonio Denicolai, portacolori del Tennis Vallebelbo, stessa categoria, testa di serie numero 2. con il punteggio di 4/6, 6/1, 6/0. In semifinale Delemont superava il pari categoria Mauro Sandrone con lo score di 6/3, 6/2 mentre Denicolai aveva la meglio sul 4/4, Luca Torello per 6/1. 6/1. Alla gara hanno partecipato 35 tennisti di quarta categoria, diretti dal giudice arbitro Angelo Bongiovanni, supportato dal direttore di gara Alberto Ferro. Paolo Vavaglià

A CANALE SUL PODIO L’ALBESE CRAVANZOLA E L’ASTIGIANA GORIA

Sui campi un terra rossa del circolo Nonsoloace di Canale d’Alba si è concluso il Torneo Benessere, con gare di singolare maschile e femminile limitato alla terza categoria. Nella gara femminile. 16 le iscritte, sale sul primo gradino del podio l’astigiana Michela Goria, di categoria 3/4 che nella partita finale supera Francesca Dragos, di categoria 3/5 con il punteggio di 7/5, 6/2. In semifinale Goria ha la meglio su Barbara Piubelli per 6/2, 7/5 e Dragos supera Beatrice Gallace per 6/3, 4/6, 10/7. In campo maschile gli iscritti sono 49. Non si gioca la partita finale fra Edoardo Cravanzola e il chierese Daniele Lorenzo Bona, testa di serie numero da un campo da padel, una piscina e da un’ efficiente club o 4, entrambi 3/2 che non si presenta in campo, per cui rimane vincitore del torneo Cravanzola under 16 del circolo albese Liberamante Sportivi. In semifinale Bona batte la testa di serie numero 1, Ruggero Sorrentino con lo score di 6/3, 7/5 e Cravanzola batte la testa di serie numero 3, Alessandro Bussano per 4/6, 7/5, 10/7. Testa di serie numero 2, era Matteo Servetti, categoria 3/2. Paolo Cavaglià

A CASTIGLIONE D’ASTI PARTE UN OPEN

Nel bel circolo della frazione Castiglione di Asti. struttura con 4 campi da tennis in terra rossa, da un campo da padel, da una piscina e da un’ efficiente club house, ritorna l’open denominato Sunny Open, organizzato dalla Polisportiva Sunny Castiglione, S.r.l.s.d , dotato di un montepremi di 2,500 euro.Lo scorso anno era stato vinto dal siciliano Antonio Campo, ci categoria 2/2 che nella partita finale superava il torinese Federico Maccari con lo score di 6/3, 6/1. il torneo partirà sabato 5 settembre per finire al 20 settembre. Le iscrizioni devono essere fatte entro le ore 15 di giovedì 3 settembre, per i giocatori di quarta e terza categoria, mentre nei giorni successivi possono iscriversi i seconda categoria. Per informazioni telefonare al 3387551108. Paolo Cavaglià

CICLISMO: ELISA BALSAMO CAMPIONESSA EUROPEA UNDER 23

Elisa Balsamo di Peveragno è stata la trionfatrice nella prova in linea U23 ai Campionati Europei di Plouay (Francia). Anche se abita fuori dalle nostre zone, siamo obligati a citarne la grandezza di questa giovane, che ha conquistato l’oro ed il titolo di campionessa continentale..

Al suo ultimo anno nella categoria la peveragnese è sempre più una splendida realtà del ciclismo nazionale.

Nelle dichiarazioni rilasciate a fine gara tutta la soddisfazione di CT Salvoldi: “Oggi ha vinto uno dei talenti più puri della nostra giovane squadra. Continuiamo nel solco della tradizione che da anni ci vede sempre protagonisti, spesso vittoriosi. Quando c’è questa continuità non c’è fortuna o casualità. Abbiamo un gruppo numeroso di atlete nate tra il 1997 ed il 2000 che sono di grande qualità che ci garantiranno in futuro risultati di spessore tecnico e agonistico. Oggi l’Italia era favorita. Abbiamo provato a fare selezione a 20 chilometri dal traguardo ma il ritmo piuttosto lento e il controllo delle altre Nazionali non ci hanno lasciato spazio. Abbiamo quindi indirizzato tutte le nostre risorse per favorire l’arrivo di Elisa. Un grande gioco di squadra l’ha portata nella posizione migliore per esprimere tutte le sue qualità e arrivare davanti a tutte”.

L’Italia festeggia a Plouay il titolo europeo vinto dalla piemontese Elisa Balsamo che ha battuto in volata l’olandese Uneken e la danese Jorgensen. Per le azzurro è il secondo Europeo consecutivo dopo quello centrato da Letizia Paternoster nel 2019”. Paolo Cavaglià

 
SAN DAMIANO D’ASTI: IL RALLY: A OTTOBRE 2020
 
La novità dell’anno 2020 per il San Damiano Rally Club sarà il Rally il Grappolo Storico, che si disputerà tra  venerdì 2 e sabato 3 ottobre 2020,  con partenza e arrivo da San Damiano d’Asti.
 
In questa prima edizione oltre alle vetture del rally storico saranno al via anche gli specialisti della regolarità sport che abbina prove cronometrate e di media.

«Il 2020 sarà un anno importante per tutta la squadra del San Damiano Rally Club» spiega Walter Bugnano, coordinatore del team. «Con quattro edizioni del Grappolo abbiamo messo a punto tutta la macchina organizzativa ma non ci fermiamo e per la nuova edizione stiamo preparando ulteriori novità che faranno fare un altro salto di qualità all’evento.
 
Seguendo le numerose richieste in arrivo dai piloti e dagli appassionati abbiamo anche deciso di dare spazio alle storiche, preferendo però un evento autonomo, in modo da dare risalto e la massima attenzione a tutti i partecipanti a entrambe le gara».

«Ci attende un corposo lavoro – continua Bugnano – ma l’entusiasmo di tutti i componenti il Club è davvero alto a partire dall’attenta ricerca di percorsi che mettano d’accordo piloti, pubblico, abitanti e amministrazioni locali ai contatti con i tanti possibili partecipanti che si sono detti interessati ai nostri eventi e con sponsor e partner che permettono lo svolgimento dei rally».

Tutte le informazioni sul sito www.sandamianorallyclub.it