Una tre giorni nella valle del Tanaro per gustare il territorio

Lungo la raffinata e nuova “Dolce Valle”, durante il primo fine settimana della primavera, dal 23 al 25 marzo, si realizzerà il progetto ideato dal Consorzio dell’Asti docg insieme al Consorzio Tutela Nocciola Piemonte.

Lungo l’intera e originale “nuova vallata” sulle rive del Tanaro, nelle piazze e nei luoghi storici delle due città, Alba ed Asti, si potranno vedere e gustare contemporaneamente le eccellenze della dolcezza di entrambi i territori.

Nei luoghi storici di Alba (nella piazza del Duomo, nel cortile della Maddalena, nella sala Beppe Fenoglio, nella piazza Michele Fenoglio) e di Asti, a Palazzo Michelerio, in piazza Roma, a Palazzo Ottolenghi, Palazzo Alfieri si troveranno le primizie delle nocciole, del cioccolato, del miele, dell’Asti e del Moscato d’Asti docg.

I centri storici delle due città saranno collegati da un servizio navetta.

«Si tratta di un progetto ambizioso che – dice Giorgio Bosticco, direttore del Consorzio dell’Asti – ha l’obiettivo di valorizzare un territorio, l’area del sud Piemonte, riconducibile alla Valle del Tanaro e promuovere un saper fare al contempo tradizionale ed innovativo rappresentato dagli imprenditori e artigiani del settore dolciario presenti ad Asti e ad Alba con le loro eccellenze: materie prime e prodotti di una filiera simbolo e qualità assoluta e riconosciuta come tale a livello internazionale».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *