Progetto “Ama…TI – il disagio femminile e dell’adolescenza: riflessioni e strategie”

Il progetto della Consigliera di Parità della Provincia di Asti Chiara Cerrato “Ama…TI – il disagio femminile e dell’adolescenza: riflessioni e strategie”, sostenuto dall’Ufficio scolastico territoriale e dall’azienda astigiana Saclà. Alla presentazione di mercoledì 22 ottobre in Provincia ha partecipato anche il nuovo consigliere Vincenzo Calvo, delegato per le politiche sociali. Il progetto verrà sviluppato lungo l’arco dell’anno scolastico 2014-2015 e si concluderà a maggio.

“L’iniziativa – spiega la Consigliera – si ispira al tema di Expo 2015, l’alimentazione, ed è rivolta in particolare, ma non in esclusiva, all’universo femminile e agli adolescenti. Per le scuole, ma aperti alla cittadinanza, si svolgeranno a novembre due incontri su nutrizione, salute e disturbi alimentari, in cui interverranno Giorgio Calabrese, docente di dietetica e nutrizione umana e Patrizia Garofano, psicologa e consulente per scuole e associazioni”.

Le scuole saranno coinvolte anche nella creazione di alcune etichette sul tema che verranno utilizzate per una linea esclusiva di prodotti della Saclà: “Abbiamo scelto di sposare questa iniziativa – dichiara Chiara Ercole, vice presidente dell’azienda – perché crediamo nell’importanza di trasmettere alle nuove generazioni valori positivi di amore e rispetto di sé e degli altri, attraverso l’alimentazione e la condivisione del cibo, cogliendone il valore, l’impatto sulla salute e l’aspetto conviviale”.

Un plauso all’iniziativa è stato espresso dal dirigente dell’Ufficio Scolastico Territoriale Alessandro Militerno, che ha sottolineato l’importanza di rapportarsi ai giovani attraverso attività che li coinvolgano e li stimolino alla consapevolezza dei problemi alimentari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *