82 iscrittti al 1° rally del Piemonte – Città di Dogliani

AndreucciSi chiude a quota 82 l’elenco iscritti della 1° edizione del Rally del Piemonte – Città di Dogliani. La gara con validità Rally Day promossa da Aeffe Sport e Comunicazione si svolgerà sabato 5 e domenica 6 dicembre con partenza e arrivo da Dogliani. Due le prove speciali che verranno ripetute tre volte per un totale di 35 chilometri cronometrati.

Le prove speciali di Farigliano (passaggi del primo concorrente alle ore 11.05 -13.43 – 16.06) e Dogliani (orati del primo concorrente : 11.30 – 14.08 -16.31) . Ogni due prove i concorrenti ritorneranno a Dogliani per il riordino e il parco assistenza. L’arrivo e la cerimonia di premiazione alle 17.15.

Fra gli iscritti anche nove vetture storiche. Al vincitore di questa categoria verrà assegnato il Trofeo Giuseppe Fissore, pilota cheraschese negli anni 70 – 80 consegnato da Mariano Costamagna di Brc. Anche per le moderne è previsto un ricco montepremi. E’ infatti offerta l’iscrizione gratuita all’edizione 2016 all’equipaggio che giunge da più distante. Alla Scuderia più numerosa, al vincitore nella classifica Under 25 e a chi vincerà fra le auto storiche. La Sparco, main sponsor dell’evento, mette inoltre in palio premi speciali per ogni vincitore di classe. La gara entra nel vivo sabato 5 con le verifiche tecniche e sportive che si svolgeranno dalle 18.00 alle 21.00 nel Centro Sportivo di Dogliani in via  Chabat.

Molte le iniziative collaterali. Fra tutte quella organizzata presso il centro Sportivo di Dogliani dove sia Sabato che Domenica sarà possibile gustare gli ottimi piatti della cucina locale.

Parlando dei protagonisti c’è da evidenziare Mazzarà, Catterina,Zanon, Vigo e Chiesa fra le Super 1.6. Bianchi, Maurino, Cugnasco e Bonifacino fra le N4 mentre in R3 c’è grande attesa per la prova di Giordano che se la vedrà con Minerdo e Bravin. Molti gli equipaggi da fuori zona e fra questi il toscano Federico Gasperetti in gara nella classe R3t. Ben rappresentata la classe A7 con Cociino, Morganti, Malaspina, Cirio, Ala e Montanaro. Molto nutrita la N2 dove la sfida è fra Castagna, vincitore del trofeo Peugeot Iraldi e Boniscontro. Da seguire la prova del canavesano Rotella in R2B e del giovane Nebbiolo in N3.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *