Nasce il primo festival astigiano “Tanaro è…”

TanaroDal 4 al 6 settembre si svolgerà a Cerro il primo festival astigiano del Tanaro, dal titolo “Tanaro è…” e sottotitolo: festival del fiume e della vita che gli gira intorno. Promossa dal Comune e ideata dall’Associazione culturale Comunica, la manifestazione alternerà per due giorni e mezzo appuntamenti dedicati ad ambiente, teatro, fotografia, sport, yoga, animazione per bambini, un singolare pic nic tra il verde, un (vero) matrimonio celebrato in riva al Tanaro e tanto altro.

“Intorno a queste iniziative – spiega il sindaco Mauro Malaga – si svolgerà l’evento principale: l’inaugurazione della nuova area naturalistica nata nell’area golenale del fiume dopo un accurato progetto di recupero e riqualificazione ambientale da parte del Comune di Cerro grazie a un finanziamento della Regione assegnato attraverso il Piano di sviluppo rurale.

Si tratta di un ambiente suggestivo tra le acque correnti del fiume, quelle stagnanti della lanca e grandi alberi. Nella macchia verde si sviluppano percorsi per camminatori (uno attrezzato per non vedenti) e ciclisti, mentre sulla passerella tibetana si camminerà tra le piante. Punti di osservazione consentiranno incontri ravvicinati con l’airone cinerino, il martin pescatore, la nitticora e molti altri uccelli diurni e notturni”. Più in generale l’iniziativa, che ha l’ambizione di non limitarsi alla sola edizione del 2015, punta a diffondere la cultura del fiume e dell’ambiente, recuperando memorie e favorendo la frequentazione del Lungofiume Tanaro.

Da qui il sottotitolo della manifestazione: festival del fiume e della vita che gli gira intorno. Altro obiettivo di Cerro, che ha da sempre uno stretto rapporto con il corso d’acqua: “Aprire i nostri confini – dice Malaga – a esperienze di fruizione e miglioramento ambientale maturate in altre città per scambiare e mettere a confronto idee e progetti futuri: anche questo succederà a ‘Tanaro è…’ E poi costruire, in prospettiva, un collegamento non episodico con i centri rivieraschi del Tanaro astigiani, cuneesi e alessandrini”. Il programma del festival, organizzato in collaborazione con Comunità Collinare Via Fulvia, Colline del mare e Aree Protette Astigiane, sarà presentato nel dettaglio a fine agosto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *