Canelli Città del Vino, al via la 16ª edizione, 25-26-27 settembre

canelli città del vino 2015 dueNella terra del Moscato è ormai alle porte la 16^ edizione della manifestazione “Canelli Città del Vino” una tre giorni, 25-26-27 settembre, ricca di appuntamenti per tutti i wine lovers. 

Dalle Cattedrali Sotterranee alle cantine vinicole che punteggiano le colline della Langa astigiana, non c’è angolo di questa terra che non abbia da raccontare una storia che parla di vino. 

In questa edizione di “Canelli Città del Vino”, la 16ª, che cade in concomitanza della consegna ufficiale delle targhe Unesco – a premiare i 101 Comuni dei territori diventati Patrimonio dell’Umanità –, verrà posto l’accento sulla cultura del vino e del mondo di cui è espressione, dando spazio alle storie dei personaggi che lavorano in un contesto tanto faticoso quanto affascinante, parlando di filari e di bottiglie, di paesaggi e di profumi, di vigne e di vini. 

Tre giorni di festa nella capitale del Moscato, coniugando degustazioni vinicole e local food, Cattedrali Sotterranee ed eventi di piazza, tradizioni popolari e musica moderna. All’ombra del castello, in un’atmosfera che solo le feste di paese più autentiche sanno regalare.

La manifestazione nasce con quattro accessi simbolici in altrettanti punti della città, come ad esempio l’ingresso su viale Alba, quello che Cesare Pavese definiva la “porta del mondo”. E per riscoprire i sapori di una volta, ad ogni accesso un piccolo benvenuto accoglierà il pubblico con una tradizione ormai caduta in disuso: una soma d’aj accompagnata da un grappolino d’uva e un bicchiere di moscato. Un modo alternativo per dire: “Benvenuti a Canelli, benvenuti a Città del Vino”.

Come avviene ormai da cinque anni, nell’ambito della manifestazione “Canelli. Città del Vino”, venerdì 25 settembre, alle ore 21, alla discoteca Gazebo di Canelli, l’associazione enologica OICCE e il Comune di Canelli consegneranno il Premio “Vino e Territorio a personalità impegnate attivamente nella valorizzazione del territorio Canellese, Astigiano, Piemontese come importante area vitivinicola. Per l’occasione si svolgerà anche il grande concerto annuale della Banda musicale Città di Canelli.

,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *