Storie di donne e del vino alla Biblioteca Monticone, con Cinzia Benzi

“Vino: femminile, plurale”, edito da Giunti è il nuovo libro di Cinzia Benzi che domenica 14 gennaio inaugurerà le presentazioni del 2018, organizzate dalla Biblioteca G. Monticone di Canelli.

Un libro al femminile, dove Cinzia Benzi indaga la rapida evoluzione del mondo del vino in cui, nell’ultimo decennio, sono emerse come protagoniste tante donne che sono riuscite a farsi largo in un ambiente presidiato da uomini, affermandosi nel panorama nazionale e internazionale.

Un libro vivace e ironico che entra nei percorsi di vita di tenaci e coraggiose donne del vino che dal Piemonte, alla Sicilia, alla Francia, lavorano con impegno e passione fra vitigni, cantine prestigiose, laboratori: donne che producono vino, lo degustano, lo promuovono, lo vendono conquistando nuovi mercati. Il racconto della loro vita privata e professionale, delle idee, dei progetti, aneddoti e spinte creative, dipinge un quadro vivace che incarna il nuovo linguaggio del vino, i suoi nuovi valori e stili.

Alla presentazione, che non poteva mancare in un paese la cui storia si fonda ed intreccia al vino ed alle sue storiche cattedrali sotterranee, Patrimonio Unesco dal 2014, saranno presenti le donne protagoniste di due capitoli del libro: Raffaella Bologna delle Cantine Braida, con Anna e Valentina Abbona delle cantine Marchesi di Barolo.

A condurre l’incontro il giornalista Adriano Salvi.
L’autrice devolverà i suoi proventi alla onlus “Food for Soul”, l’organizzazione no profit fondata dallo chef Bottura che mira ad accrescere la consapevolezza sociale su temi come lo spreco alimentare e la fame attraverso la realizzazione e la promozione di iniziative in collaborazione con chef, artigiani, artisti, designer ed enti.

Al termine dell’incontro le Cantine Braida, le Cantine Marchesi di Barolo e la Polleria Gastronomia Marisa di Canelli offriranno un aperitivo all’insegna delle nostre eccellenze territoriali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *