Nuova sede dei Vigili del fuoco a S. Stefano Belbo

VIGILI FUOCO 1Si è svolta, a S. Stefano Belbo, sabato 13 dicembre 2014, l’inaugurazione della nuova sede del distaccamento dei Vigili del Fuoco Volontari a 20 anni esatti di distanza dalla nascita di questa realtà locale. Da via Stazione la sede è stata trasferita in quella più confortevole e funzionale di corso IV novembre, nella zona industriale santostefanese.
Erano presenti i sindaci dei comuni di Santo Stefano Belbo, Cossano Belbo, Rocchetta Belbo, Castiglione Tinella, Mango e Camo, che costituiscono l’ambito territoriale su cui opera il distaccamento e che hanno reso possibile il raggiungimento di questo obbiettivo.

VIGILI FUOCO 2La cerimonia, che è cominciata verso le ore 15 con la benedizione del vescovo di Alba mons. Giacomo Lanzetti, ha visto la partecipazione di don Francesco Blengio per la benedizione dei nuovi locali, di Francesco Orru, Comandante Provinciale di Cuneo, il Commendator Gronchi, presidente Nazionale d’Onore e Cavaliere di Gran Croce che ha consegnato al Capo distaccamento, Gabriele Carrieri, una pergamena a nome del Ministro degli Interni per il costante e perdurante lavoro profuso da tutti i volontari santostefanesi. Sono intervenuti anche l’ingegner Meta, in qualità di Coordinatore della Regione Piemonte dei Vigili del Fuoco e il Maresciallo Enrico Bosio in nome del Colonnello dei Carabinieri Flavio Magliocchetti. E’ seguita la premiazione dei vincitori del nuovo logo identificativo dell’Associazione Amici dei Vigili del Fuoco creato dagli studenti. Il miglior logo è stato individuato in quello realizzato da Irene Roveta. Lo stesso è stato impresso su 126 bottiglie di Moscato messo a disposizione dalla Cantina Vallebelbo di Santo Stefano Belbo, con un’etichetta speciale a tiratura limitata.

«Siamo tutti molto soddisfatti di aver contribuito alla realizzazione di questa nuova sede per i Vigili del Fuoco – ha spiegato il sindaco di Santo Stefano Belbo, Luigi Genesio Icardi – frutto di una proficua collaborazione e sinergia tra le Amministrazioni Comunali, le Istituzioni Statali e le associazioni di volontariato, a dimostrazione di quanto sia importante lavorare insieme mettendo a disposizione e condividendo competenze, risorse economiche, entusiasmi e volontà. Ancora una volta emerge quanto sia fondamentale il mondo del volontariato che concorre a programmare e a valutare le politiche sociali in pari dignità con le istituzioni pubbliche e, nel caso dei vigili del fuoco, sia anche utilissimo alla salvaguardia e alla tutela della sicurezza della nostra comunità. A tutti i nostri vigili del fuoco volontari va il nostro ringraziamento più sincero e l’impegno di continuare a sostenerli».

E’ il risultato di un accordo, redatto nell’agosto scorso, che coinvolge sei paesi della Valle Belbo (Stanto Stefano Belbo, Cossano, Rocchetta, Camo, Mango e Castiglion Tinella), l’Associazione “Amici dei Vigili del Fuoco” e il comando provinciale cuneese. La convenzione prevede un supporto materiale per consentire la permanenza sul territorio del servizio sul territorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *