Scoperti ingenti furti di cavi in rame

I carabinieri di Villanova d’Asti, a conclusione delle indagini scaturite a seguito dell’arresto per furto pluriaggravato di tre romeni, Rusu Ion Dragos, 30enne, Gitlan Daniele, 32enne e Ticaliuc Virgil, 26enne, avvenuto il 21 maggio scorso, hanno notificato ai tre stranieri, già detenuti in carcere dal mese di maggio, un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Tribunale di Ivrea, a seguito delle risultanze investigative acquisite dai carabinieri.

E’ stato infatti appurato che i tre stranieri si sono resi responsabili, in concorso con una connazionale 35enne, pregiudicata, che è stata denunciata, di ulteriori sei ingenti furti di cavi in rame, in danno di enti pubblici, concessionari di servizi pubblici ed aziende private delle province di Alessandria Torino. Nell’ambito dell’indagine, gli investigatori hanno anche denunciato per ricettazione, quattro titolari di aziende del torinese, specializzate nel recupero e riciclo dei metalli che lo ritiravano per poi rivenderlo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *