Fiorio soddisfatto per l’abolizione del pagamento dell’Imu sui terreni agricoli montani e semimontani

Dopo essersi battuto per rivedere i criteri applicativi dell’imposta, il deputato Massimo Fiorio esprime soddisfazione per la scelta del governo di venerdì 23 gennaio di abolire il pagamento dell’Imu sui terreni agricoli nei territori montani e semi montani.

“Si tratta di una scelta responsabile – commenta Fiorio, vicepresidente della Commissione Agricoltura – che raccoglie le sollecitazioni del Parlamento, delle associazioni di categoria e degli enti locali. Ribadisco ciò che avevo dichiarato nei mesi scorsi: l’Imu era una tassa iniqua e inopportuna”. Cancellato dunque il pagamento della rata fissato per il 26 gennaio.

La misura del Consiglio dei ministri dispone per il 2014 gli stessi criteri del 2015: vale a dire il ripristino dell’esenzione del pagamento dell’Imu per i terreni agricoli montani, escludendo inoltre dal versamento gli agricoltori professionali nelle zone semi montane (in sostanza verserà l’imposta solo chi non fa l’agricoltore a titolo principale).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *