Da Alba a Torino, in metro, in 70 minuti, entro il 2015

Entro la fine di febbraio 2015 partiranno i lavori dell’elettrificazione della tratta ferroviaria Alba–Bra. E’ quanto risulta dall’approvazione dell’assestamento di bilancio del Consiglio regionale del 27 novembre, nel quale figura una precisa voce relativa all’elettrificazione della linea Alba–Bra. La somma prevista consta di 8,8 milioni di euro dalla Regione e 4 milioni di euro dalla rete ferroviaria italiana.

«I primi pali dell’elettrificazione – afferma il sindaco di Alba Maurizio Marello – potrebbero essere infossati intorno alla prima metà di febbraio, con un’ intensificazione dei lavori a fine maggio che determinerebbero la momentanea interruzione della tratta e l’attivazione di un servizio di bus sostitutivi. Questo fino ad ottobre quando l’elettrificazione dovrebbe essere finita. Il risultato, frutto della collaborazione tra Alba–Bra e la regione Piemonte e all’impegno dell’ex assessore regionale Alberto Cirio».

Da Bra, il sindaco Bruna Sibille ricorda che a parlare per la prima volta dell’elettrificazione Alba-Bra, con Mercedes Brezzo e Mariano Rabino, è stato nel 2005. «Almeno tre gli obiettivi: aumentare il nostro bacini di utenza; passando per Torino, avere una connessione veloce con Milano, in vista dell’Expo;avere un’infrastruttura che andrà a completare la nostra metropolitana leggera già collegata con Torino, migliorerà il collegamento con Alba alleggerendo il traffico stradale ed aprire le porte all’arrivo di enotreni».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *