Anche le onoranze funebri nel mirino delle Fiamme Gialle

Le Fiamme Gialle di Acqui Terme hanno scoperto, anche attraverso diversi controlli incrociati, l’ennesimo “evasore totale”. Questa volta si tratta di una ditta operante ad Acqui nel settore delle onoranze funebri, che, malgrado la notevole attività svolta nell’anno 2012, non aveva presentato le previste dichiarazioni ai fini delle Imposte Dirette e dell’IRAP.

Per il periodo 2011-2013, sarebbero stati sottratti a tassazione oltre 300.000 euro nonché costi non deducibili per quasi 50.000 euro.
E’ stata, inoltre, constatata la mancata presentazione delle dichiarazioni IRAP (imposta regionale sulle attività produttive), per quasi 700.000 euro.
Gli atti della verifica sono ora a disposizione dell’Agenzia delle Entrate per il recupero dei tributi evasi e l’irrogazione delle sanzioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *