“Zonta Says No – Giù le mani dalle Donne”

zoltanLa campagna “Zonta Says No – Giù le mani dalle Donne” promossa da Zonta International, l’organizzazione che ha come obiettivo il miglioramento della condizione femminile, ha coinvolto anche quest’anno il mondo maschile, per sottolineare che il problema della violenza contro le donne è una questione che deve impegnare concretamente entrambi i sessi.

Domenica 4 dicembre una delegazione di zontiane del Club di Asti è stata accolta dagli atleti della squadra Asti Rugby, che continuano a sostenere con entusiasmo l’iniziativa intrapresa nel 2012, dimostrando tangibilmente che la violenza sulle donne non è solo un fatto di donne, ma un problema che coinvolge in egual misura donne e uomini.

Si tratta infatti di scardinare una subcultura fatta di stereotipi e pregiudizi, attraverso l’impegno e l’azione di tutti, senza alcuna differenza.

I giovani atleti hanno ricevuto dalla Presidente dello Zonta, Teresa Vallana Ghiggi le pettorine con l’ormai famoso slogan “Giù le mani dalle donne” e le hanno indossate poco prima della partita contro la squadra di Alghero.

Questo gesto che ha voluto essere un monito diretto a coloro che alimentano il preoccupante fenomeno della violenza sulle donne, è ormai diventato un punto fermo per i giovani “Galletti”, che sono da anni fra i protagonisti astigiani della battaglia per la parità di genere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *