Gara per il ponte d’Incisa Scapaccino: ad aprile inizio lavori

Per il ponte sul Belbo ad arco superiore che rappresentata la porta d’ingresso al centro cittadino di Incisa Scapaccino, si avvicina la data dìinizio lavori. 

La Provincia di Asti ha avviato, il 12 gennaio 2022, la procedura di gara negoziata (che scadrà il 26 gennaio) con oggetto l’intervento di messa in sicurezza del ponte al km.4+728 della S.P.n.46 “Castelnuovo Belbo – Incisa” di sovrappasso del torrente Belbo, mediante il consolidamento delle parti poste sopra l’impalcato (archi e tiranti) grazie all’utilizzo di fibre di vetro e rivestimenti con malte speciali.

Gli interventi, che prenderanno il via presumibilmente agli inizi di aprile, non si limiteranno al ripristino del calcestruzzo, ammalorato dall’usura degli anni: si procederà con la sistemazione dei marciapiedi, anch’essi in cattivo stato conservativo, e al completo rifacimento del piano viabile.

I lavori saranno realizzati grazie a due distinti lotti di finanziamento: il primo di 315000 euro, oggetto di gara, sono fondi del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti (delibera CIPE n. 12 del 28 febbraio 2018 – Fondo Sviluppo e Coesione 2014 – 2020) che serviranno al consolidamento dell’arco e dei piedritti.

Per il successivo ripristino della completa operatività del ponte – con il consolidamento dell’intero impalcato – saranno invece stanziati 570000 euro. L’ammontare complessivo degli interventi ha un valore di 885 mila euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.