L’Unitré Nizza-Canelli riprende la sua attività

Terminata la pausa natalizia, l’Unitré riprende la sua attività, secondo il programma predisposto la scorsa estate e che troverà compimento verso la fine di maggio nelle sedi di Santo Stefano Belbo, Canelli, Calamandrana, Nizza, Incisa, Cerro Tanaro e Montegrosso.

A Canelli l’attività è ripartita mercoledì 10 gennaio col laboratorio di informatica riservato ai soci che intendono avvicinarsi al mondo del computer per rimanere a contato coi tempi che corrono veloci.

Giovedì 11 gennaio riprendono i corsi con l’intervento di Armando Forno, docente da lunghissimi anni con passione per la musica classica che presenterà la nascita del valzer viennese.

Sarà un’occasione piacevole fare un bel viaggio nella città natale di Mozart e delle buona musica.

Successivamente interverrà il dott. Giuseppe Occhiogrosso che già lo scorso anno ha portato all’attenzione dei soci Unitré preziose informazioni circa il funzionamento delle amministrazioni comunali ed il ruolo dei cittadini nella partecipazione alle gestione della cosa pubblica.

Giovedì 18 gennaio parlerà degli atti e del processo legislativo nella Costituzione italiana. Terminerà il ciclo delle conferenze programmate per il mese di gennaio Franco Penna che salirà per la prima volta sulla cattedra dell’Unitré per portare la sua conoscenze e la sua competenza in merito al vino più famoso di Canelli, il nostro dolce Moscato. Riprende anche la ginnastica dolce al palazzetto dello sport per gli iscritti che vogliono mantenere in forma non solo la mente con le lezioni, ma anche il corpo con appropriati esercizi adatti alla terza età. La commissione gite intanto è al lavoro per organizzare il viaggio sociale a Roma, già da tempo programmato e che verrà effettuato tra la fine di febbraio e i primi giorni di marzo. Il Consiglio direttivo presto programmerà la cerimonia di chiusura dell’anno accademico con un grande evento da tenersi nel mese di maggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *