TeatroAScuola a febbraio, quattro appuntamenti a Nizza Monferrato

Anche quest’anno, a Nizza Monferrato, febbraio è il mese di TeatroAScuola, rassegna giunta alla quarta edizione e organizzata dalle Associazioni: Spasso Carrabile, Pro Loco e L’Erca, con il Patrocinio del Comune di Nizza Monferrato e con la collaborazione del Teatro degli Acerbi, della Fondazione Piemonte dal Vivo e con il sostegno del Circuito Regionale Multidisciplinare e del Progetto Teatro Ragazzi e Giovani Piemonte.

Tutti gli spettacoli dell’edizione 2017 della rassegna verranno proposti nel Foro Boario, nella centralissima piazza Garibaldi , secondo il seguente calendario:

lunedì 6 febbraio andrà in scena Gran Casinò, spettacolo proposto da Itineraria Teatro, incentrato sulla grave problematica sociale della ludopatia e rivolto agli studenti delle Scuole Secondarie Superiori. Uno spettacolo per dire no al gioco d’azzardo, anche a quello legale, e per contribuire a creare consapevolezza su un perverso business gestito dalle lobbies del gioco e della malavita;
martedì 7 febbraio andrà in scena Favoliamo, spettacolo di Spasso Carrabile, rivolto alle scolaresche della scuola dell’infanzia e della scuola primaria. Gli studenti assisteranno a una sorta di puzzle teatrale in cui bisogna incastrare dei pezzi non sempre giusti. I personaggi in scena sono costretti a seguire il racconto strampalato della nonna e, proprio per ciò, i colpi di scena si susseguono a ritmo serrato. Lo spettacolo porta a una vera e propria immersione nel mondo delle favole, dalle meno famose alle più conosciute;
mercoledì 8 febbraio verrà proposto Fiori bianchi, spettacolo tratto da Malapolvere di Silvana Mossano, portato in scena dal Teatro della Nebbia e rivolto agli studenti della Scuola Secondaria Inferiore. Il tema è quello dell’amianto di cui viene descritta tutta la pericolosità. Lo spettacolo propone testimonianze di chi ha perso una persona cara o di persone malate di mesotelioma pleurico. Gli attori spiegano i fatti accaduti catturando, con movimenti e gesti, l’attenzione del pubblico e lasciando un profondo segno di sé e delle persone che rappresentano;
giovedì 9 febbraio la rassegna si chiuderà con Siamo fatti di stelle, spettacolo rivolto agli studenti della scuola secondaria inferiore, proposto dal Teatro degli Acerbi. Omaggio ideato, scritto e interpretato da donne, per una grande donna del panorama italiano e internazionale: Margherita Hack, astrofisica scomparsa nel 2013, “stella” intramontabile dotata di una personalità straordinaria, con grandi meriti scientifici, capace di trasmettere con semplicità e chiarezza a un vasto pubblico concetti alquanto complessi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *