Il mondo della pallapugno piange Rinaldo Muratore

MURATORE RINALDOLa pallapugno perde Rinaldo Muratore: giocatore, sponsor, dirigente, ex consigliere federale, presidente del Comitato regionale piemontese della Fipap, organizzatore di eventi e tornei, ma soprattutto un grande appassionato.

Il balon era un pezzo importante della sua vita, di cui era cuore e memoria storica. Sempre misurato nella critica e generoso nella lode, mirava a costruire e non a distruggere.
Era nato a Scagnello 77 anni fa: il suo nome è legato alle agenzie immobiliari, quella di Mondovì dove viveva, oltre a quelle in Langa e in Liguria.

È morto nella tarda serata di lunedì 22 febbraio all’ospedale di Cuneo. Il rosario sarà recitato martedì 23 e mercoledì 24 febbraio, alle 18, nella camera mortuaria dell’ospedale “Carle” di Cuneo e mercoledì 24 febbraio, alle 20, nella chiesa del Sacro Cuore all’Altipiano di Mondovì. La sepoltura, sempre nella chiesa del Sacro Cuore all’Altipiano di Mondovì, sarà celebrata giovedì 25 febbraio, alle 14.30.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *