Al bar della Piana del Salto di Calosso si spacciava marijuana

Il bar “Evelyn”, in via Piana del Salto di Calosso, da qualche tempo aveva ampliato notevolmente la propria clientela e che un esercizio pubblico nella piccola località immersa nei vigneti della Barbera e del Moscato avesse così tanta affluenza aveva destato qualche sospetto.

L’attività d’indagine condotta dai carabinieri della Compagnia di Canelli ha consentito di accertare che il bar era diventato un punto di riferimento importante per lo spaccio di marijuana nella zona.

Nel tardo pomeriggio di sabato 24 febbraio la perquisizione dell’esercizio pubblico, con il contributo determinante del Nucleo Cinofili Carabinieri di Volpiano, consentiva di rinvenire circa 400 gr. di marijuana occultati nel magazzino del locale dove erano custodite bevande e derrate alimentari, un bilancino di precisione e tutto l’occorrente per il confezionamento delle dosi (una decina già pronte) per la vendita al dettaglio.

Il titolare del bar, Vincenzo Attardi, astigiano di anni 31 veniva tratto in arresto e su disposizione dell’Autorità Giudiziaria sottoposto al regime domiciliare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *