A Villa Badoglio sono tornate le scuole

L’Ufficio Politiche Giovanili della Provincia di Asti in collaborazione con il Comune di Asti, la Comunità di San Marzanotto e l’Associazione “Informalmente”, ha realizzato una serie di incontri a Villa Badoglio rivolti alle scuole elementari di Asti, a iniziare dalla “Baussano” di Asti con le classi A e B: 43 allievi accompagnati dalle loro giovani maestre, con entusiasmo, hanno partecipato alle attività loro proposte.

Gli studenti sono stati accolti dall’ex maestra Agnese che ha raccontato la storia della Villa, del generale Badoglio, della visita del Re nella dimora astigiana.

Le classi sono state divise in due gruppi: il primo, accompagnati da Elena del Comune di Asti, ha effettuato la visita al frutteto della Villa messo a dimora dai bambini di San Marzanotto circa dieci anni fa. Da Cicerone, il sig. Edoardo, abitante di San Marzanotto, ha illustrato i tipi di piante presenti nel fruttetto facendo visitare anche il bosco del Parco, luogo incantato e sconosciuto a moltissimi bambini. L’altro gruppo invece, seguiti da Loredana, Paola e Sonia, hanno realizzato un laboratorio: la costruzione della mangiatoria per gli uccellini decorata con splendidi disegni.

Ho accolto con entusiasmo la straordinaria apertura di Villa Badoglio alle scuole a titolo sperimentale – dichiara il Presidente della Provincia di Asti Marco Gabusi – lo stesso Generale Badoglio sarebbe stato contento di vedere la moltitudine di bambini, con la loro gioia ed allegria, nella Villa da lui donata alla Provincia di Asti”.

Le maestre che hanno accettato e condiviso il nostro invito sono: Francesca Cavatore, Marianna Di Marco, Elisa Chiarle e Sonia Ponzo. I prossimi appuntamenti sono previsti per giovedì 11 maggio e venerdì 12 maggio rispettivamente con le scuole “S. Domenico Savio” e “Gramsci” di Asti. Per le scuole ed associazioni che avessero piacere di visitare la Villa di prega di contattare il seguente n. di telefono 0141.433572 o inviare l’email a: politiche.giovanili@provincia.asti.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *