Al Cpia di Canelli-Nizza Monf. iscrizioni al corso d’italiano per stranieri

Da settembre si potranno ancora seguire i corsi di alfabetizzazione on line anche comodamente da casa, mantenendo ed estendendo un servizio indispensabile per la nostra comunità.
In tempi di coronavirus e di didattica a distanza, nel mondo della scuola si sono
continuamente evidenziate le problematiche e le difficoltà oggettive dovute a connessioni lente o a mancanza di dispositivi adeguati, elementi che hanno limitato la partecipazione di una larga parte di studenti.

Al CPIA di Canelli-Nizza Monferrato si è riusciti però a cogliere e sfruttare un aspetto positivo delle classi virtuali. Internet raggiunge così studenti che, iscritti durante l’anno scolastico, hanno dovuto raggiungere il paese d’origine, ad esempio per scadenza dei permessi turistici o si sono trasferiti altrove per lavoro con l’intenzione di tornare appena possibile. Così in classe ci si collega e si torna a praticare la lingua italiana con i compagni brasiliani, spagnoli e statunitensi che desiderano mantenere e consolidare le competenze linguistiche raggiunte durante il loro soggiorno a Canelli.

Il successo dell’iniziativa ha ispirato il Dirigente, Dottor Davide Bosso, e il team degli insegnanti spronandoli a trovare un’applicazione nel futuro.
Si sono aperte le iscrizioni al CPIA (Centro Provinciale Istruzione Adulti), quest’anno in sola modalità telematica, collegandosi al sito https://cpia1asti.edu.it oppure direttamente al link seguente:
https://suite.sogiscuola.com/registri/ATMM11300G/cpia/iscrizioneAlunni.php

Sarà quindi possibile iscriversi scegliendo le sedi più vicine (Canelli e Nizza
Monferrato) per i residenti, o le sedi che forniscono il servizio on line.
In questo secondo caso, ci si rivolge in primis a chi risiede in luoghi scomodi (pensiamo ai paesi ai confini con le altre province, ad esempio come Serole o Vesime).

Un secondo aspetto da considerare sono le persone che non hanno facilità di trasporto (sono in molti a non avere il riconoscimento della patente conseguita nel paese di origine che si trovano nella necessità di sostenere l’esame in lingua italiana). Inoltre si pensa a studenti residenti fuori dal bacino di utenza canellese o nicese, o addirittura residenti all’estero, che possiedono una casa nelle Langhe e nel Monferrato. Infine a chiunque sia interessato anche solo a livello culturale all’apprendimento dell’italiano come seconda lingua.

Visto il disagio rispetto agli scorsi anni, la scuola offre la possibilità di avere una
consulenza telefonica ai numeri 328 8255327 e 347 2572140.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *