I vincitori del Premio 2020 “ll gigante delle Langhe”

Roberto Morgese con “Nuno di niente” edito da Piemme ed Antonio Ferrara con “Viva voce” per i tipi di Einaudi ragazzi si sono aggiudicati la XVIII edizione della sezione narrativa per ragazzi del premio nazionale di letteratura “Il gigante delle Langhe” che quest’anno è stata dedicata ad Eugenio Pintore dirigente del settore biblioteche della Regione Piemonte ed impegnatissimo bibliotecario che ha sempre creduto nelle iniziative culturali dedicate ai più giovani.

Il premio “Il gigante delle Langhe”, affermano gli organizzatori, è promosso dal Comune di Cortemilia dalla biblioteca civica Michele Ferrero con la collaborazione ed il sostegno finanziario di Regione Piemonte, fondazione Cassa di risparmio di Cuneo e fondazione Ferrero di Alba ed il patrocinio dell’unione montana Alta langa il cui presidente Roberto Bodrito, presente alla cerimonia di premiazione, ha sottolineato come: “il territorio abbia tutte le caratteristiche per essere una meta turistica d’eccellenza, sempre e ancor più in questo periodo di difficoltà di spostamenti ad ampio raggio, grazie ad un’offerta paesaggistica, ambientale e culturale di altissima qualità”.

A stilare la classifica dei vincitori ha contribuito una giovane giuria composta da 3.034 studenti dagli 8 ai 14 anni distribuiti tra tutte le scuole d’Italia; con grande impegno hanno letto e commentato i libri finalisti ammessi dalla giuria tecnica composta da Rosella Picech, Sergio Roberini, Cinzia Ghigliano, Marco Martis, Edoardo Borra, Andrea Franchello, Donatella Murtas, Valeria Pelle, da un rappresentante del comune: il consigliere con delega alla Cultura Tiziana Morena, e dal direttore di Famiglia cristiana, don Antonio Rizzolo e presieduta da Francesco Langella. I giovani giurati hanno proposto la seguente graduatoria: Roberto Morgese, nella sezione 8-10 anni, a quota 1208 voti superando Giuseppe Festa autore di “Incontri ravvicinati del terzo tipo” edito da Salani, fermatosi a 547. Antonio Ferrara, nella categoria 11–14 anni, ha ottenuto 780 voti, contro i 499 ottenuti Christian Antonini con “I ribelli di giugno”. Vincitrice del premio “Emanuele Luzzati” per l’illustrazione è stata designata Vittoria Facchini con “Fu stella” con testi di Matteo Corradini edito da Lapis edizioni.

Dati i tempi la cerimonia di premiazione si è svolta servendosi del canale internet Youtube, ed è stata inserita tra le iniziative del progetto “Il maggio dei libri”, sostenuta dal Centro per il libro e la lettura, in collaborazione con il ministero dei Beni culturali e del turismo.
È ancora possibile parteciparvi in differita collegandosi al canale Youtube de “Il gigante Langhe”.
D.B.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *