“Canelli la città del vino” tante proposte enogastronomiche e culturali

INAUGURAZIONE DI "CANELLI, LA CITTA' DEL VINO"La capitale dello spumante è pronta a trasformarsi, con “Canelli la città del vino”, da venerdì 26 a domenica 28 settembre, in un’enoteca a cielo aperto: degustazioni, visite alle storiche cantine e momenti di intrattenimento per conoscere le eccellenze riconosciute Patrimonio dell’Umanità.

Novità importante di quest’anno la #canelliwine card, un pass creato ad hoc per chi vorrà godere della manifestazione in tutte le sue proposte enogastronomiche e culturali.Acquistabile nei punti segnalati e presso l’Ufficio del Turismo al prezzo di 10 euro, la Canelli Card darà diritto a 3 degustazioni gratuite e sconti fino al 40% sulle visite alle Cattedrali Sotterranee – Patrimonio dell’Umanità delle aziende Bosca, Contratto, Coppo e Gancia. Con la Canelli Card, inoltre, si avrà in regalo il bicchiere da degustazione dedicato all’evento.

Ecco il programma nel dettaglio:

Venerdì 26 settembre
Nelle sale del Teatro Balbo di via Partigiani. Alle ore 21, dopo la consegna dei riconoscimenti «Vino e Territorio 2014», si potrà assistere al grande concerto-spettacolo Musica Vino e Territorio a cura della banda musicale della città.

Sabato 27  settembre
Dalle 15 in avanti, via alle degustazioni e alle visite in cantina. Per due giorni – oltre alle Cattedrali Sotterranee – sarà possibile conoscere:
– i vini, i liquori e gli amari della ditta Tosti (via Roma, 103)
– i drink e i cocktail preparati con gli spiriti della Pernod Ricard Italia (cortile del municipio, via Roma, 34).

Ma verranno aperti al pubblico anche il Palazzo Riccadonna (Corso Libertà, 29) con i vini di Cascina Castlet e della storica Liquoreria Mainardi e il cortile dell’Ufficio turistico (Via G.B. Giuliani, 21) con le degustazioni di Moscato d’Asti Docg «Canelli», Barbera d’Asti Docg e i cocktail «Asti Hour» a base di Asti spumante e frutta. In piazza Cavour si svolgerà la quarta rassegna “Terre di Moscato” con degustazioni di Moscato d’Asti Docg a cura dei Produttori Moscato d’Asti Associati. Dalle 21.00, infine, musica per le vie e le piazze della città.

Domenica 28 settembre
La manifestazione prosegue con le visite e le degustazioni, accompagnate da animazioni in costume. Piazza Cavour vedrà sfilare le Pro Loco per l’evento «Fine Vendemmia» e l’Associazione Gemellaggi di Castagnole Lanze inscenerà una rappresentazione storica con il feudatario Manfredi Lancia e la figlia Bianca. Il quinto memorial “Ugo Ferrero”, infine, radunerà in piazza Zoppa auto e moto d’epoca.

Per tutto il periodo della manifestazione un trenino “risorgimentale” celebrerà i 150 dell’arrivo della ferrovia a Canelli e collegherà le cantine e i luoghi della manifestazione.

Da non perdere le moltissime esposizioni nei luoghi delle degustazioni: il Museo Multimediale del Sud Astigiano e il museo delle contadinerie in via Giuliani, l’esposizione internazionale di capsule di spumante presso le cantine Bosca, la mostra dei vermouth e dei vini aromatizzati a Palazzo Riccadonna e le performance degli antichi mestieri lungo le cantine Gancia e in piazza Cavour.

Per informazioni e prenotazioni:
Segreteria Enoteca Regionale di Canelli e dell’Astesana via G.B.Giuliani, 29 – 14053 Canelli AT
Tel. 0141.822640 – 0141.820280 – www.enotecaregionaledicanelli.it

, ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *