Noto dentista tortonese nasconde al Fisco oltre 320 mila euro

I Finanzieri di Tortona, nell’ambito degli interventi programmati per la verifica della posizione fiscale di contribuenti che esercitano attività libero-professionali, hanno sottoposto a controllo un noto dentista con studio cittadino.
L’attività ispettiva è partita dall’incrocio delle varie banche dati a disposizione delle Fiamme Gialle da cui sono stati rilevati esigui redditi dichiarati a fronte di un elevato tenore di vita tenuto dal professionista.

Dall’analisi dei conti correnti bancari è, poi, emerso che il medico non ha fatto transitare, in contabilità, numerose operazioni finanziarie. Sono, infatti, stati accertati accrediti in conto corrente di consistente entità che l’odontoiatra non è stato in grado di giustificare nonché acquisti di quadri e mobili di rilevante valore, irregolarmente dedotti come costi inerenti all’attività d’impresa svolta.

In totale, è stata ripresa, a tassazione, materia imponibile nascosta al Fisco per oltre 320.000 euro con inoltro dei verbali alla competente Agenzia delle Entrate, per le successive sanzioni amministrative concernenti l’infedele presentazione della dichiarazione dei redditi per quattro annualità d’imposta consecutive.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *