A Revigliasco ragazzo cinese perde la vita in una piscina privata

PISCINANel pomeriggio di domenica 26 giugno un ragazzo cinese di 26 anni, residente a Torino, ha perso la vita annegando nella piscina di un’abitazione privata di Revigliasco d’Asti, dove si trovava insieme alla sua ragazza e ad altri conoscenti, anch’essi torinesi, per trascorrere qualche ora in allegria.

La tragedia è avvenuta nel giro di pochi minuti, allorquando, dopo pranzo, il giovane Chenghao Zhang e la sua ragazza hanno deciso di fare un bagno in piscina, tuffandosi però nel punto in cui il fondale era più alto. Non sapendo però nessuno dei due nuotare, sono andati nel panico senza riuscire a raggiungere un punto di sicurezza.

Quando gli amici si sono resi conto di cosa stesse succedendo si sono tuffati in acqua, riuscendo a salvare la ragazza, mentre per il malcapitato Chenghao era già troppo tardi. I presenti gli praticavano subito le prime manovre di rianimazione, protrattesi fino all’arrivo del 118 intervenuto sul posto, ma nonostante quanto fatto anche dagli stessi sanitari, intorno alle 16:15 veniva riscontrato il decesso del giovane.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della Radiomobile di Asti per gli accertamenti di competenza e le comunicazioni all’Autorità Giudiziaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *