Cri, visite dermatologiche e senologiche Lilt

Dopo il secondo appuntamento del 16 novembre con la LILT (Lega Italiana Lotta Tumori, ente di diritto pubblico su base associativa che opera senza fini di lucro, sotto l’alto patronato del Presidente della Repubblica), in collaborazione con la Croce Rossa Italiana di Canelli, viste le numerose richieste, altre visite si effettueranno nelle seguenti date: senologiche lunedì 11 dicembre e dermatologiche lunedi 18 dicembre.

Negli ambulatori delle infermiere volontarie CRI in via dei Prati 57 si sono svolte le visite dermatologiche gratuite promosse dalla Lilt per la prevenzione del tumore della pelle (melanoma).
Ottima la collaborazione tra Lilt e Croce Rossa che dimostra come una finalità univoca prenda per mano due Associazioni e le accompagni ad un traguardo comune di volontariato.

È stata predisposta una intensa campagna promozionale volta alla sensibilizzazione della popolazione verso una patologia silente ma pericolosa che, se trascurata, può esordire con un evento drammatico.

Gradualmente si è provveduto a redigere una lista di attesa che, dopo 2 step, è ancora valida e ben nutrita. Se sarà possibile continueremo a seguirla con altri appuntamenti. Le richieste sono state tante ed hanno superato ogni aspettativa. Per noi organizzatori è gratificante avere una risposta così sentita e ancor più ci piace pensare che sia stato recepito il messaggio che noi, ma anche i social e i mezzi d’informazione, diffondiamo con impegno e convinzione.

Grazie alla disponibilità di un medico dermatologo che ha effettuato le visite e alla presenza di un’Infermiera Volontaria Cri che lo ha coadiuvato, numerose sono state le persone che si sono sottoposte al controllo ed hanno ricevuto un referto medico contenente diagnosi e consigli.

Tutti sono stati entusiasti della professionalità, della cortesia e della disponibilità dimostrata.
Noi, volontari della Lilt e della Croce Rossa riteniamo che l’iniziativa rivolta alla salute dell’individuo sia una delle proposte più utili e intendiamo proseguire con questo intento perché siamo consapevoli che, grazie alla prevenzione, molte patologie possono essere individuate e curate al fine di combattere e vincere il cancro.
Il prossimo appuntamento con la prevenzione sarà rivolto al tumore al seno, definito il “big killer” tra le patologie femminili che, se individuato nei tempi utili, vede spalancarsi nuove possibilità di cura e di salvezza.

E’ importante che tutti si convincano delle possibilità terapeutiche e dell’importanza di controlli precisi e regolari.

Ringraziamo i medici disponibili al progetto, il presidente della CRI Giorgio Salvi e S.lla Bruna Benevolo, Ispettrice delle II.VV., che ha assistito il medico e coordinato gli appuntamenti e cui potrete rivolgervi per informazioni e ulteriori prenotazioni al n. 347 1114835.
Prevenire è meglio che curare! curare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *