1^ Giornata Nazionale delle Ferrovie Dimenticate, ad Asti

Sabato 7 marzo, nelle storiche Cantine di Palazzo Gazelli ad Asti, in via Q. Sella 46, al fine di celebrare, per la prima volta ad Asti, la Giornata Nazionale delle Ferrovie Dimenticate, verrà allestita la mostra “La Ferrovia che non c’è più” sul presente, passato e futuro delle Ferrovie delle Langhe e del Monferrato, oggi sospese nell’esercizio.Il programma prevede, alla presenza di varie associazioni, Enti, esperti e liberi cittadini, una mattinata di studio per la condivisione di obiettivi e strategie comuni finalizzati alla riattivazione del servizio ferroviario, fondamentale vettore di trasporto sotto il profilo pendolare, turistico e di trasporto merci, che ha contribuito allo sviluppo dei Paesaggi Vitivinicoli del Piemonte riconosciuti dall’Unesco quale Patrimonio dell’Umanità.

Alle ore 8:30 verrà ricevuto il gruppo “Bici e Dintorni” della FIAB di Torino che, giunti da Torino con il treno, faranno tappa a Palazzo Gazelli per la visita della mostra, per proseguire in biciletta lungo la ferrovia Asti-Chivasso sino a Crescentino.

Alle ore 10 avranno inizio gli interventi dei partecipanti alla presenza del presidente della sezione del Piemonte del CIFI Collegio Ingegneri Ferroviari Italiani. La fine lavori è prevista per le ore 12.30.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *