La Cantina Sociale di Vinchio e Vaglio Serra invita al picnic del casotto

Vinchio treLa Cantina Sociale di Vinchio e Vaglio Serra ha scelto il ponte del 1° maggio (da venerdì 1 a domenica 3) per dare ufficialmente attuazione alla sua nuova vocazione alla promozione del territorio ed alla conoscenza delle colline della Barbera che da qualche mese sono diventate Patrimonio dell’Umanità Unesco.

Lo hanno annunciato la scorsa settimana in un affollato incontro stampa, illustrando l’intenso programma della “tre giorni”, il Presidente Lorenzo Giordano ed il direttore Ernestino Lajolo sottolineando che la Cantina “in questo modo non vuole mettersi in concorrenza con le agenzie turistiche o le strutture di accoglienza della zona, bensì diventare un punto di riferimento al servizio proprio di queste attività”.

Dopo l’apertura del rinnovato punto vendita e la ormai pressoché completata risistemazione della barricaia, la Viticoltori Associati di Vinchio e Vaglio Serra è dunque pronta all’ennesima sfida della sua storia. Non più soltanto grandi vini “orientati alla qualità”, ma conoscenza e valorizzazione del territorio, ricco dei vigneti “eroici” da cui i suoi celebri vini provengono. Un articolato progetto che prevede anche il coinvolgimento diretto di chi confeziona prodotti tipici come nocciole, formaggi o asparagi. E proprio in occasione della tradizionale Sagra dell’Asparago saraceno la Cantina sarà punto di raccolta e di “orientamento” per tutti coloro che vorranno passare una giornata sui sentieri e tra i boschi di quella che il riconoscimento Unesco ha indicato come la “core zone” della Barbera.

Un momento di grande rilevanza (che replicherà a fine Maggio con Cantine Aperte) per cui alla Cantina si propone. oltre alle degustazioni dei vini della vendemmia 2014, la prima edizione di “Picnic nel casotto”, un’iniziativa che offre agli enoturisti ed agli amanti della natura, la sosta enogastronomica nei pressi di alcuni “casotti” (di Ulisse, del Presidente e di Angelo), ed al Bricco dei Tre Vescovi.

casottoPer l’occasione i partecipanti potranno gestirsi la “giornata in campagna” tra la visita guidata alla Cantina, dove sarà allestito il Mercatino degli Asparagi e dei prodotti tipici, un’escursione alle asparagiaie ed ai vigneti della zona ed un pranzo-aperitivo ai “casotti” utilizzando l’invitante “cestino picnic” appositamente confezionato per la degustazione di molti prodotti e preparazioni tipici della zona. Mete che saranno facilmente raggiungibili grazie al bus navetta gratuito messo a disposizione dagli organizzatori.

Un programma di fascino e di gusto che, uguale per i tre giorni, prevede l’apertura della Cantina alle 10 (il sabato alle 8,30) e successivamente le possibilità di visita già accennate.

Per chi pranzerà nei “casotti”, ma anche per chi lo farà nei ristoranti e agriturismi della zona, il ritorno al punto di partenza sarà festeggiato con la degustazione della Crostata della nonna, di fragole al Brachetto e con la degustazione di una coppa di Moscato. Per la sola giornata di sabato 2 Maggio, un bus navetta porterà gli ospiti, a partire dalle 18, nel centro storico di Vinchio dove si svolgerà (inizio alle 19), la Rievocazione storica della vittoria di Aleramo sui Saraceni.

Il Cestino Picnic

Una pratica confezione in cartone sarà il contenitore del “Picnic nel casotto” che consiste, per due persone (ad un prezzo che non supererà i 18 euro), Cacciatorini, Toma piemontese, Tranci di torta di riso, Uova sode, Pasta fredda alla Vinchio-Vaglio, Vitello tonnato ed Acciughe al verde, oltre a tutto l’occorrente per il pranzo all’aria aperta (tovaglia, tovaglioli, bicchieri, posate, pane, sale e pepe).

Info e prenotazioni: 0141.950903, 0141.950608, info@vinchio.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *