ANPI, al cippo partigiano nella ricorrenza del 28 ottobre

Un piccolo ma significativo gesto dell’ANPI di Asti nell’anniversario del giorno, il 28 Ottobre, che 85 anni or sono ha dato l’avvio ad uno dei periodi più nefasti e tragici della recente storia del nostro paese, quella del regime fascista.

A segnalare la necessità di ricordare in ogni momento la fondamentale opera dei partigiani e della Resistenza nel ridare al nostro paese la dignità della democrazia e di contrastare con ogni mezzo il pericolo ritorno di rigurgiti razzisti e fascisti, una delegazione dell’Anpi provinciale, composta dal presidente Paolo Monticone, dalla segretaria Irene Rosso, Paolo Cotti e Marco Gozellino (nella foto) ha deposto nella mattinata di sabato scorso, un mazzo di fiori al cippo che nei Giardini Pubblici ricorda i caduti partigiani che hanno lottato per la libertà e la democrazia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *