“Barbera, il Gusto del Territorio” quattro giorni di degustazioni non stop

BARBERA IL GUSTO DEL TERRITORIOVenerdì 31 ottobre, alle ore 11, sarà inaugurato, nella Sala Consiliare del Comune, il grande evento autunnale di Costigliole d’Asti “Barbera, il Gusto del Territorio”. Il pubblico, nei quattro giorni della manifestazione, avrà a disposizione tanti appuntamenti che intendono valorizzare il territorio di Costigliole d’Asti e il suo prodotto principe, il vino Barbera d’Asti. I 200 vini Barbera di oltre 100 produttori si potranno così assaggiare ogni giorno fino a tarda sera nella Cantina dei Vini di via Roma, insieme alle grappe distillate dagli alambicchi del Monferrato (degustazioni a 8 euro con taschina e bicchiere in omaggio).

Dal pomeriggio di venerdì 31 ottobre – e poi il sabato e la domenica -, si potranno visitare le sale del castello di Rorà che ospitano la mostra fotografica “Scatti d’Autore” e anche le bottiglie dei produttori; la sera, l’appuntamento teatrale “Era…tempo di vendemmia” presentato dalla Compagnia Instabile, alle ore 21 nel teatro Parrocchiale chiuderà la giornata.

Tra gli appuntamenti di sabato 1 novembre, alle ore 16 nella cantina dell’ICIF “Dall’Alta Langa al Barbera, un percorso organolettico alla ricerca di un punto di incontro” propone una degustazione guidata su prenotazione di questi due splendidi vini (+39.0141.966202 – 961661), in collaborazione con il Consorzio dell’Alta Langa, il Consorzio del Barbera e la stessa ICIF. Dalle ore 15 alle ore 17 in paese sarà aperta la Chiesa di San Gerolamo dove si potrà visitare il Museo di Arte Sacra e alle ore 18, nel teatro comunale, è previsto invece l’imperdibile confronto “Se una sera d’autunno uno scrittore e uno chef s’incontrano…” con Bruno Gambarotta e Luisa Valazza condotto da Laura Travaini e allestito in collaborazione con l’associazione Scrittori e Sapori.

Domenica 2 novembre è anche la Giornata del Tartufo con l’esposizione degli esemplari trovati nel territorio circostante il paese, mentre viene riproposta la degustazione guidata alla cantina dell’ICIF nel castello, oltre ovviamente alle degustazioni nella Cantina dei Vini. Alle ore 10, nel teatro comunale si terrà l’incontro con il dott. Beppe Rocca dal titolo “Rinascita Ecologico-Culturale del nostro territorio” durante il quale Annalisa Conti relazionerà sul recente riconoscimento Unesco di Langhe-Roero e Monferrato.

Il ricco programma offre diverse altre proposte come la possibilità a Palazzo Serratrice di gustare i piatti premiati al Festival delle Sagre di Asti e preparati dalle Pro Loco di Costigliole d’Asti e delle frazioni Motta e Boglietto, gustare l’enogastronomia del territorio nei ristoranti del paese che propongono menu convenzionati (elenco sul sito www.comune.costigliole.at.it), visitare il castello di Burio con la mostra dell’artista Britta Schopf o partecipare alla seconda edizione del concorso fotografico “Facce da Barbera” (regolamento sul sito www.cantinavinicostigliole.it).

Chi raggiunge Costigliole d’Asti nei giorni di questo evento avrà quindi a disposizione un piacevole percorso di visita di carattere artistico ed enogastronomico che unisce il Castello Rorà, la Cantina della scuola internazionale di cucina ICIF, la Cantina dei Vini, Palazzo Serratrice, il Teatro comunale, il Teatro parrocchiale, la Chiesa di San Gerolamo, il castello di Burio, i Ristoranti, le Vie e il Borgo antico del paese.

L’evento si chiuderà lunedì 3 novembre con le tradizionali degustazioni riservate a operatori e ristoratori previste alla Cantina dei Vini dalle ore 15 alle ore 19.

Info: Comune di Costigliole d’Asti: Tel +39 0141 962202 commercio@costigliole.it www.comune.costigliole.at.it
Cantina dei Vini: Tel +39 0141 961661 www.cantinavinicostigliole.it

,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *