Unione montana Alta Langa: un milione di euro per i campi sportivi

Un progetto comune per lo sport. Il Consiglio dell’Unione montana Alta Langa, guidato dal presidente e sindaco di Cortemilia, Roberto Bodrito, ha approvato un’importante variazione di bilancio: un milione e cinquanta mila euro per la realizzazione di interventi per l’impiantistica sportiva in otto Comuni, ma a disposizione di tutti i trentotto paesi dell’Unione montana.

Nel dettaglio, in rigoroso ordine alfabetico, a Camerana sarà migliorata la piscina, costruite delle tribune nel campetto polifunzionale, abbattute le barriere architettoniche e realizzati due campi di bocce, mentre a Castelletto Uzzone sarà sistemato il muro d’appoggio dello sferisterio comunale di frazione Scaletta.

A Castino s’interverrà nell’impianto sportivo di via Gino Negro, con la costruzione di un muro utile al gioco della pallapugno, mentre a Cortemilia saranno coperte le tribune dello stadio e realizzato un campo da tennis. Cravanzana sistemerà la piazza dedicata a Cesare Pavese e utilizzata per giocare alla pantalera, con il rifacimento del fondo stradale, la sistemazione di nuovi arredi urbani e la sostituzione dell’illuminazione pubblica con nuove e più economiche lampade a led. Gottasecca costruirà un locale per il gioco del tennis da tavolo, invece Mombarcaro sostituirà la pavimentazione in sintetico e l’impianto d’illuminazione, con la messa a norma di tutto il centro sportivo. Infine, a Santo Stefano Belbo sarà completamente rifatto lo spogliatoio dello sferisterio, oltre alla manutenzione delle gradinate e lo spostamento del ripetitore telefonico della Wind.

L’Unione montana Alta Langa ha presentato domanda al Credito sportivo per la concessione di un mutuo a tasso zero: se la richiesta sarà accolta i lavori potranno cominciare prima della prossima estate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *