Una culla termica per il nuovo ospedale dai bambini di Neviglie

NEVIGLIESabato 11 luglio a Neviglie, nell’ambito di “GoodWine Neviglie”, la tradizionale tavola rotonda ha affrontato il tema del nuovo ospedale di Verduno, un grande progetto che sta diventando realtà. Insieme al sindaco Roberto Sarotto, tanti gli ospiti nella suggestiva chiesa di San Michele, moderati dal giornalista Fabio Gallina: l’on. Giovanni Monchiero, il direttore generale dell’Asl Cn2 Francesco Morabito, l’architetto Ferruccio Bianco che segue i lavori del nuovo ospedale, Emilio Barbero e Luciano Scalise, rispettivamente presidente e direttore della Fondazione Nuovo Ospedale Alba Bra onlus.

Dopo la visione di diverse immagini raffiguranti l’evoluzione dei lavori al maxi cantiere di Verduno, la discussione si è rivolta alla presunta data di consegna e quindi all’apertura del nuovo ospedale che dovrebbe avvenire entro l’anno 2016. Molto bella e interessante però è risultata nell’occasione l’iniziativa dei bambini di Neviglie che hanno voluto donare i soldi raccolti con la vendita dei prodotti del loro orto biologico proprio all’ospedale di Verduno.

La cifra, che ammonta a 1800 euro, è stata consegnata agli ospiti intervenuti dopo la pubblica rottura di un salvadanaio e servirà per l’acquisto di una culla termica, espressamente voluta dai bambini stessi. Un bellissimo gesto che rappresenta la preziosa socialità di Neviglie, costantemente alimentata dalla dott.ssa Ivana Sarotto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *