M5S: “Cardiologia di Asti, concorso bloccato grazie alla nostra segnalazione”

Davide Bono, Consigliere regionale M5S del Piemonte segnala: «Ho interrogato la Giunta per conoscere se l’indizione del concorso per assegnare l’incarico di Direzione di SOC (Struttura ospedaliera complessa) di Cardiologia dell’Ospedale di Asti fosse legittimo a seguito della DGR del 4 agosto 2014 che bloccava ogni possibile nomina.

L’Assessore Saitta, dopo avermi ringraziato per la segnalazione, ha risposto dicendo che il concorso al momento è bloccato, fino a nuova riassegnazione dei posti letto a livello regionale. Il concorso dell’ASL – AT, il cui iter è iniziato il 23 luglio, con pubblicazione online il 20 agosto, è dunque legittimo, ma “poco tempestivo forse”.

Strano che un Direttore Generale, dopo una legislatura “terminata” in malo modo (con lo scandalo delle firme false) e dunque limitata ai soli atti indifferibili ed urgenti, e con una nuova Giunta appena insediata che ha prodotto una DGR di blocco sui concorsi, decida comunque di indire un concorso così importante, forse sfruttando la scarsa attenzione dovuta alle vacanze. Peraltro nella stessa ASL di Asti si vocifera già di un concorso indetto ad hoc per un determinato cardiologo. Ci chiediamo inoltre per quale motivo il concorso sia stato limitato solo a cardiologia e non in altri reparti parimenti privi di direttore.

La nostra segnalazione ha avuto dunque effetto, almeno per ora. Siamo convinti che molti posti di “primariato” vadano coperti, in quanto da anni vi sono medici con funzioni vicarianti, ma tutto dovrà essere chiaro e cristallino. Vigileremo e segnaleremo ogni evento sospetto.»

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *