A Santo Stefano Belbo arriva il Rally di Alba

La bellezza del territorio santostefanese farà da scenario al 16° Rally di Alba-Trofeo Silvio Stroppiana, che si conferma nel Campionato Italiano Assoluto Rally-Sparco (C.I.A.R.), del quale sarà la quarta prova: grande novità annunciata dall’organizzazione, l’evento – in programma per il 24 e 25 giugno – farà parte pure del Tour European Rally e sarà valido anche per il Campionato Svizzero, portando ulteriore visibilità al paese di Pavese.

Un motivo di grande orgoglio, che premia la passione, il lavoro di un progetto partito da lontano da parte di Cinzano Rally Team, insieme all’Automobile Club Cuneo – affermano gli organizzatori –. In pochi anni il Rally di Alba è diventato uno degli eventi più apprezzati in Italia, con forti interessi mostrati anche in ambito internazionale, e questo verrà ribadito con forza anche per l’edizione 2022, con l’acquisizione di ben due titolarità che vanno oltre i confini: il Tour European Rally Series (TER) e il Campionato Svizzero. Due blasoni dunque che elevano ancora di più il livello della competizione: da una parte il TER, che raccoglie alcune delle gare di rally più iconiche in ambito europeo, sette appuntamenti con Alba che sarà la quarta tappa, mentre il Campionato elvetico comprende sei appuntamenti, di cui quello di Alba sarà il terzo. Per entrambe le assegnazioni Cinzano Rally Team si sente premiata dalla scelta e certamente orgogliosa, ribadendo il proprio ruolo di ambasciatore del territorio”.

Passione, Internazionalità e Territorio: queste le parole chiave, per un evento sportivo che costituisce anche un importantissimo volàno per l’economia turistica e ricettiva dell’intero comprensorio di Langhe, Monferrato e Roero. Nei due anni precedenti il Rally di Alba ha registrato un alto numero di iscritti (162 nel 2020 e ben 189 nel 2021), costantemente con oltre dieci nazioni rappresentate. Solo questi dati fanno capire cosa la competizione ha mosso in termini di incoming con il turismo emozionale al seguito.

Siamo felici di ospitare un evento sportivo di prestigio come il Rally di Alba, che rappresenta tuttavia molto di più: questo appuntamento è una grande occasione di ripartenza per tutto il territorio, dopo questi due anni difficili – commenta il sindaco di Santo Stefano Belbo, Laura Capra. Il nostro splendido territorio, patrimonio UNESCO, sarà certamente la miglior scenografia per fare da sfondo a questa competizione. Siamo pronti ad accogliere in completa sicurezza le tante persone che arriveranno sul territorio, dando grande impulso al turismo, alla voglia di ammirare le nostre colline e, perché no, offrendo anche un’importante ricaduta economica per le attività e le strutture ricettive di Santo Stefano Belbo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.