Presentato ad Alba il drappo del Palio degli Asini di Toshiyuki Kita

PALIO ASINI 2014 ALBACon l’Investitura del Podestà, i festeggiamenti per l’85ma edizione della Fiera Internazionale entrano nel vivo. Domenica 4 ottobre dalle ore 16, ad Alba, in Piazza Medford, si correrà il Palio degli Asini, goliardica e divertente competizione (nata nel Medioevo per motteggiare il Palio equestre della città di Asti, avversaria storica del Comune di Alba), in cui i nove borghi della città di Alba si disputano il drappo dipinto che dà il nome alla gara.

Durante la cerimonia dell’Investitura del Podestà è stato presentato l’arazzo che andrà in premio al Borgo vincitore del famoso e goliardico Palio degli Asini. Si tratta dell’opera del celebre architetto e designer giapponese Toshiyuki Kita, pittore del Palio 2015Venerdì 9 ottobre alle 17.30, infine, al teatro “G. Busca” di Alba, l’inaugurazione della Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba, che aprirà ufficialmente le porte del Mercato Mondiale del Tartufo Bianco d’Alba e darà il via a oltre due mesi di eventi e appuntamenti. Ospiti d’onore Martin Schulz, presidente del Parlamento europeo, Matteo Renzi, primo ministro italiano, e Gualtiero Marchesi, il più celebre chef italiano al mondo, padre della nuova cucina italiana e ambasciatore internazionale del gusto e della bellezza made in Italy.

Sabato 26 settembre, durante la rievocazione storica dell’Investitura del Podestà, la Giostra delle Cento Torri, l’Ente Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba e la Città di Alba hanno ufficialmente presentato il Palio, l’arazzo che andrà in premio al Borgo vincitore del famoso e goliardico Palio degli Asini. Si tratta dell’opera del celebre architetto e designer giapponese Toshiyuki Kita, pittore del Palio 2015.

Pittore del Palio 2015 è Toshiyuki Kita, architetto giapponese nato nel 1942 e affermatosi come designer industriale ed ambientale, estendendo il suo territorio creativo dal Giappone all’Italia fino a conquistare il pubblico internazionale grazie alle sue estrose ed eleganti creazioni, che hanno sempre dimostrato un profondo amore per l’artigianato.

Il drappo del Palio raffigura il cane, simbolo dell’edizione 2015 della Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba che, da sempre, accompagna il trifolau alla ricerca dell’«oro bianco» di Langhe, Roero e Monferrato.

Durante la Fiera Internazionale del Tartufo, dal 10 ottobre all’8 novembre, il celebre designer giapponese sarà il protagonista della mostra “Toshiyuki Kita – Il lusso della natura”, allestita nella chiesa di San Domenico ad Alba.

L’esposizione, realizzata in collaborazione tra l’Ente Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba, la Città di Alba e Bertone Design, ripercorrerà l’opera dell’artista, attivo sin dagli anni ’60, esplorando il rapporto tra il lavoro dell’uomo e la natura, tema centrale in tutta l’espressione artistica nipponica.

Per oltre 40 anni, l’opera di Toshiyuki Kita è stata fondata sulla collaborazione con artigiani tradizionali provenienti da tutto il Giappone al fine di creare nuovi strumenti per l’uso quotidiano: strumenti che saranno esposti nella mostra “Il lusso della natura” insieme ad alcuni dei suoi precedenti lavori.

«Se siamo attenti alla natura, la natura restituisce ricchezza», afferma Toshiyuki Kita, «Il tartufo, ad esempio, è un prodotto della natura. Una cosa piccolissima per noi, ma, come la vita, giorno per giorno, alla fine, diventa una cosa grande e preziosa».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *