Valenza: sequestrati due chili d’oro

Ancora un sequestro di oro da parte dei finanzieri della Compagnia di Valenza,  nel corso dei numerosi controlli disposti nel territorio alessandrino.
L’intensificazione delle attività di perlustrazione e monitoraggio nella zona industriale della cittadina, attuata anche tramite ispezione a numerosi veicoli transitanti nell’area, ha consentito di rinvenire e sequestrare ai fini amministrativi, in più occasioni e complessivamente, circa 2 chili di metallo prezioso, sia legato che puro, corrispondenti ad un valore di quasi 60.000 euro.

Le infrazioni riscontrate dai militari hanno riguardato, in prevalenza, la mancanza del previsto marchio identificativo, in violazione della specifica legislazione.
L’inosservanza delle norme determina l’accertamento e contestazione dell’illecito amministrativo, punito con la sanzione da euro 258,00 a euro 1.549,00, ed il contestuale sequestro del metallo.

A carico dei trasgressori sono state inviate, anche, le previste segnalazioni alle Camere di Commercio competenti, per l’adozione dei provvedimenti concernenti il deposito e l’utilizzo dei marchi identificativi.
Per ulteriori delucidazioni ed approfondimenti è possibile contattare il Cap. Dario Tocco, Comandante della Compagnia di Valenza (Tel. 0131/941461). 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *