LILT protagonista della lotta al fumo nella giornata mondiale senza tabacco

La lotta al fumo è uno dei cardini fondamentali della LILT. In occasione del 31 maggio, Giornata Mondiale Senza Tabacco promossa dall’OMS, la LILT è protagonista di una intensa mobilitazione, con la presenza nelle piazze, la distribuzione di materiale informativo e una forte campagna di sensibilizzazione.

Gli individui e l’intera comunità devono essere resi consapevoli del fatto che almeno un terzo dei tumori più comuni può essere prevenuto attraverso la riduzione del consumo di alcol, diete più sane ed equilibrate, migliori livelli di attività fisica. Se tutti smettessero di fumare, il numero dei casi e delle vittime del cancro crollerebbe. La sigaretta infatti non danneggia solo i polmoni, ma molti altri organi.

Iniziative:

  • La delegazione di Canelli per il Maggio Azzurro 2106 realizzerà due iniziative finalizzate alla raccolta di fondi per la ricerca, ponendo attenzione particolare alla scuola;
  • scuole dell’infanzia di Castelnuovo Calcea e Canelli: il 20 maggio si svolgeranno giochi d’altri tempi con la finalità di promuovere l’attività fisica fin da piccoli;
  • scuola secondaria di primo grado Carlo Gancia di Canelli vedrà il liceale Gabriele Roasio di Asti, volontario Lilt, tenere una “lezione ” dal titolo Attività fisica prevenzione e terapia.
    Un modo singolare per parlare di sport e benessere ai giovanissimi. In questo la delegazione di Canelli si è dimostrata particolarmente attenta ed ha incontrato la collaborazione e la partecipazione di insegnanti;
  • nel Comune di Monastero Bormida, venerdì 20 maggio, alle ore 21, nel teatro comunale, andrà in scena la commedia “L’amore non è bello… se non è litigarello” Compagnia teatrale Associazione di Volontariato Incompagnia, in collaborazione con il Comune e la CRI di Monastero Bormida;
  • a Castel Rocchero, nell’ambito della seconda edizione di “Farinata e folclore in collina”, domenica 22 maggio, alle 9,30, Camminata tra i vigneti Patrimonio dell’Umanità, in collaborazione con Pro loco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *