Incontro dei vescovi del Piemonte ad Alba

Il seminario di Alba, con la squisita ospitalità del vescovo monsignor Marco Brunetti, ha accolto i Vescovi della Conferenza Episcopale Piemontese per l’incontro previsto in calendario nei giorni 3 e 4 marzo.

All’ordine del giorno l’analisi della bozza sugli orientamenti pastorali quinquennali della Chiesa italiana: “Condividere la Gioia del Vangelo”. Un documento illustrato dal vicepresidente della CEI e vescovo di Novara, monsignor Franco Giulio Brambilla, il quale ha invitato i Vescovi a prenderne visione per inserire modifiche o aggiunte.

Si è passati poi ad attribuire gli incarichi e le deleghe ai Vescovi piemontesi come di seguito:

VESCOVO

INCARICO – DELEGA

Mons. Marco ARNOLFO Pastorale sociale, Lavoro, Giutizia e Pace
Mons. Franco Giulio BRAMBILLA Pastorale della Famiglia e della Vita

Ciclo Specializzazione Facoltà Torino

Rappresentante CEP presso FTIS (con Mons. Olivero)

Mons. Edoardo Aldo CERRATO Cultura, Scuola, Università, Pellegrinaggi e Turismo

F.I.E.S.

Mons. Guido GALLESE Giovani, Vocazioni e Sport
Mons. Piero DELBOSCO Caritas
Mons. Marco BRUNETTI Pastorale della Salute

Servizio Regionale per la Tutela dei Minori

Mons. Cristiano BODO Clero, Vita consacrata e Seminari

Commissione mista CEP-Vita consacrata

Mons. Derio OLIVERO Beni Culturali Ecclesiastici ed Edilizia di Culto

Ecumenismo e Dialogo interreligioso

Rappresentante CEP presso FTIS (con Mons. Brambilla)

Mons. Gianni SACCHI Comunicazioni Sociali

Liturgia

Mons. Egidio MIRAGOLI Osservatorio Giuridico
Mons. Luigi TESTORE Dottrina della Fede, Annuncio e Catechesi

Sovvenire e Istituti diocesani Sostentamento Clero

Mons. Roberto FARINELLA Apostolato dei Laici
Mons. Marco PRASTARO Cooperazione Missionaria tra le Chiese

Migrantes

Per quanto riguarda la scelta del Presidente, Vicepresidente e Segretario della CEP si è deciso di affrontare la votazione durante la Conferenza episcopale di maggio.

La scelta degli Incaricati degli uffici pastorali ed altri organismi regionali verrà perfezionata sempre a maggio ed entrerà in vigore il 1° giugno.

All’ordine del giorno anche il discorso sul futuro assetto delle Diocesi della nostra Regione ecclesiastica. Un tema molto importante perché è una questione che riguarda il modo in cui le nostre Diocesi, pur nel grande cambiamento che stiamo vivendo, saranno in grado di essere centri vitali che irradiano il Vangelo e capaci di darsi un assetto gestionale realizzabile e rispondente alle reali possibilità di ognuna.

Un tema questo su cui i Vescovi avranno altri momenti di confronto.

Inoltre, è stata ratificata la nomina del vescovo emerito di Asti, monsignor Francesco Guido Ravinale, come consulente ecclesiastico di UCID Piemonte e Valle d’Aosta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *