Due importanti rally a S. Stefano Belbo

Luigi Genesio Icardi, sindaco di S. Stefano Belbo: “Nuove vetrine di portata nazionale per dare lustro e visibilità al nostro territorio”. Passano anche per gli eventi legati al mondo dei motori le politiche per lo sviluppo turistico delle colline Unesco.

In questo senso un’iniziativa certamente degna di nota è quella che vede protagonista l’amministrazione comunale di Santo Stefano Belbo, promotrice con Luigi Genesio Icardi di due importanti accordi con gli organizzatori di altrettanti appuntamenti di primo piano nel panorama rallystico piemontese e nazionale.

Il primo riguarda il passaggio nella capitale dello spumante del “Rally di Alba”, storica competizione che, dopo alcuni anni di pausa, sta ora vivendo una nuova importante crescita riaffacciandosi alla ribalta nazionale (è infatti valida per il campionato italiano Wrc) grazie all’iniziativa dei suoi organizzatori, il Cinzano Rally Team.

Per la sua prossima edizione – in programma tra il 27 e 28 luglio prossimi, con la partecipazione dei nove volte campioni del mondo Sébastien Loeb e Daniel Elena – il Rally di Alba ha scelto le panoramiche strade e gli stretti tornanti che risalgono le colline della capitale del Moscato per dare ulteriore e lustro e interesse a una delle sue prove speciali.

Altrettanto importante l’intesa che il centro langarolo ha stretto il “Trofeo delle Merende – Il Rally Day”, competizione che dal 2010 vede un gruppo di rallysti ritrovarsi, a fine stagione, per un fine settimana in amicizia che sfocia in una corsa con auto di categorie alla portata di tutti (R2, N3 e N2).

Sinora itinerante, con edizioni che hanno toccato Valle d’Aosta, Emilia Romagna e diverse zone del Piemonte, questa corsa – la cui organizzazione è intanto passata allo stesso Cinzano Rally Team – ha ora raccolto l’invito arrivato dal sindaco Icardi a fermarsi a Santo Stefano Belbo per le prossime tre edizioni.

Un triennio che verrà inaugurato con la due giorni di gare già programmato per il weekend del 7-8 dicembre prossimi: giornate festive che permetteranno a tutti i corridori di essere presenti e che potrebbero consentire a tanti appassionati di assistere al suggestivo spettacolo offerto da 40 km di prove speciali disputate sulle colline langarole ricoperte dalle neve.

Come già in passato, la solidarietà sarà al centro della due giorni, che, col ricavato di una cena di benvenuto aperta a piloti e appassionati e di altre diverse iniziative, andrà a sostenere “Io vinco nella ricerca”, campagna di raccolta fondi a favore della ricerca contro la fibrosi cistica.

Ovviamente all’insegna della soddisfazione il commento del sindaco Luigi Icardi: “Siamo contenti perché con impegno siamo riusciti a portare in paese due manifestazioni che rappresenteranno altrettante vetrine di portata nazionale, due occasioni con le quali dare nuovo lustro, visibilità e lavoro al nostro territorio”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *