Tortona: ditta di autotrasporti evade 1,2 milioni di euro

La Guardia di Finanza di Tortona ha terminato l’attività ispettiva nei confronti di un’azienda individuale, operante nel settore dell’autotrasporto su strada, il cui formale titolare, di origini rumene, è risultato “evasore totale”. L’impresa, con attività iniziata nell’anno 2011, non ha infatti presentato, nel primo biennio, le previste dichiarazioni fiscali mentre ha omesso di indicare i ricavi nei registri contabili relativi al periodo 2013 e 2014, annualità ancora nei termini di presentazione del Modello Unico.

Dalla documentazione extra-contabile rinvenuta in sede di accesso, poi, le Fiamme Gialle hanno appurato come l’azienda fosse effettivamente riconducibile ad altra persona, un cittadino italiano già titolare di altra ditta similare. Malgrado la mancata istituzione dei registri contabili, che ha reso ardua la ricostruzione della gestione aziendale e del reale volume d’affari, i finanzieri sono riusciti a reperire le fatture emesse dall’impresa e ad individuarne i clienti, riuscendo così quantificare la base imponibile sottratta a tassazione, ammontante ad oltre un milione di euro, con un’Iva corrispondente, dovuta e non versata all’Erario, per oltre 210.000 euro.

I due amministratori dell’impresa sono stati deferiti all’Autorità Giudiziaria per il reato di omessa presentazione delle dichiarazioni fiscali. È stata avanzata alla Procura della Repubblica la richiesta di sequestro preventivo per equivalente, corrispondente alle imposte evase.

,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *