Convegno “Noi e la Costituzione”, a Calamandrana

Dal 23 febbraio scorso, il Comune di Calamandrana ospita, nel Centro polifunzionale, in via Stazione 12la mostra “Dalla Resistenza alla Costituzione”, nata dal desiderio delle associazioni “Memoria Viva Canelli” e “Azione Cattolica” di Acqui Terme di valorizzare il percorso che portò alla nascita della Repubblica Italiana e della Costituzione: 2 giugno 1946 – 1° gennaio 1948.

Data la difficoltà, per i noti provvedimenti legati alla diffusione del Covid -19, di inaugurare e aprire al pubblico la mostra, il Comune di Calamandrana, in collaborazione con l’Unitré Nizza-Canelli, organizza per domenica 8 marzo, alle ore 15.30 un convegno dal titolo “Noi e la Costituzione”, allo scopo di approfondire alcune tematiche affrontate nel percorso della mostra. Interverranno come relatori: il professor Vittorio Rapetti, che, in qualità di curatore della mostra, presenterà i motivi che l’hanno ispirata e le linee guida scelte per la sua realizzazione, il dottor Massimo Fiorio, più volte Parlamentare, il cui intervento sarà incentrato sull’attualità dei principi costituzionali, e la dottoressa Lucilla Conte, costituzionalista dell’Università del Piemonte Orientale, che tratterà del tema “Donne e Costituzione”.

La mostra, che si articola in venti pannelli, a loro volta suddivisi in 80 riquadri, tenta di spiegare gli aspetti fondamentali della Carta Costituzionale con parole che siano alla portata di tutti. Si articola in 3 grandi capitoli:

  1. Dalla Resistenza alla Costituente;

  2. Dalla Costituente alla Costituzione;

  3. Le donne italiane al voto per la prima volta.

Quest’ultima parte della mostra assume una rilevanza speciale in vista della Festa della Donna dell’8 marzo.

I pannelli sono accompagnati da un catalogo cartaceo che riproduce tutti i contenuti e i dati elettorali della Costituente e segnala alcune proposte didattiche di utilizzo.”

La mostra, che ha ormai girato in decine di città in tutta Italia ed è stata visitata da migliaia di persone, è parte di un più ampio progetto denominato “Di sana e robusta Costituzione”, che ha ottenuto il patrocinio del Comitato Resistenza e Costituzione della Regione Piemonte nonché il plauso del Presidente Sergio Chiamparino e della Presidenza della Repubblica. In alcuni casi (per esempio ad Acqui Terme e Sanremo), sono stati organizzati dei convegni a latere, con il coinvolgimento di parlamentari, ex ministri e docenti universitari.

Il convegno, che terrà presso il Centro Polifunzionale di via Stazione 12, è aperto a tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *