ACR in piazza, Festa della Pace a Canelli

Domenica 9 febbraio, si svolgerà la “Festa della Pace ACR”, al palazzetto dello sport di Canelli.

L’equipe diocesana dell’Azione Cattolica (presidente Flavio Gotta) ha definito, nel suo periodico “Meglio insieme”, i preparativi per il Mese della Pace, periodo di condivisione e incontro tra tutti gli acierrini della diocesi.

Il titolo di quest’anno è “Piazza la Pace”, un invito a scoprire (partendo dalla piazza del proprio paesello) il significato di bene comune e ad impegnarsi affinché tutti i cittadini possano soddisfare i propri bisogni e costruire così una comunità realmente accogliente.

Il sussidio di preparazione si compone di tre tappe che aiuteranno i ragazzi a riflettere su tre temi: “Una casa per tutti”, “Una città per tutti”, “Chi corre insieme arriva più lontano”.

Durante la giornata sarà possibile sostenere l’iniziativa di pace annuale, acquistando diversi gadget, con l’obiettivo di sostenere l’attività di due associazioni che operano rispettivamente in Pakistan e in Kenia. La prima è “Shahbaz” Bhatti Onlus” che, nel paese di Khushpur, ha lo scopo di dare dignità alle famiglie tramite il dono di due pecore come primo strumento di sussistenza e punto di partenza per un’attività economica. La seconda associazione è “L’Africa Chiama Onlus” che, nella circoscrizione di Roysanbu, mira al supporto e assolvimento dei bisogni essenziali dei bambini, ma anche ad avviare percorsi di inserimento familiare.

La giornata della Festa Pace ACR del 9 febbraio si svolgerà,  a Canelli, con questo programma:

– ore 9:00, ritrovo e attività d’accoglienza presso il Palazzetto dello sport di Canelli (via Riccadonna);

– ore 10:20, spostamento verso San Tommaso;

– ore 11:00, santa Messa, nella chiesa S. Tommaso;

– ore 12,30, Pranzo al sacco;

– ore 14,00, Grande gioco per i 9-11enni e attività per i 12-14enni;

– ore 16:45, preghiera finale. L’equipe diocesana ricorda che tutti i genitori dei ragazzi sono invitati a partecipare all’incontro adulti dal titolo: “Nativi digitali … per provare a capire i nostri ragazzi”.

Per info più dettagliate: www.acr.associazionecattolica.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *