Pubblicato on line un dossier del Centro per l’Impiego

E’ stato pubblicato sul sito della Provincia di Asti www.provincia.asti.it il Rapporto 2013 sull’attività dei Servizi per l’Impiego della Provincia di Asti. Un dossier ricco di dati, commenti, osservazioni sui numerosi settori di intervento del Centro per l’Impiego, al quale sono iscritte più di 20mila persone in cerca di occupazione.
Persone e imprese sono i destinatari delle attività del Servizio diretto da Massimo Caniggia e coordinato da Gian Mario Cogno. Con quattro sedi in provincia (Asti, Canelli, Nizza Monferrato, Villanova d’Asti) il Centro conta sul lavoro di operatori specializzati in consulenza, informazione orientativa, gestione di politiche attive del lavoro, accoglienza.

Ai servizi di esclusiva pertinenza come il collocamento delle persone disabili, le assunzioni nel pubblico impiego, l’osservatorio del lavoro, la gestione dei lavori socialmente utili e dei cantieri di lavoro, si affiancano attività in partnership con enti territoriali, agenzie private, soggetti del terzo settore (cooperative sociali), agenzie formative, associazioni datoriali, singole imprese.

Il Rapporto 2013 guida il lettore in una minuziosa analisi che fotografa il mercato del lavoro locale, sullo sfondo della crisi economica globale. Profili professionali più richiesti, opportunità di formazione, percorsi di qualificazione, problematiche connesse all’inserimento al lavoro dei soggetti più vulnerabili sono solo alcuni degli spunti per comprendere una realtà sempre più complessa.

“Il Rapporto aiuta a informarsi – spiegano i responsabili del Servizio – e offre interessanti stimoli agli addetti ai lavori ma anche a chi cerchi qualche strumento in più per muoversi meglio nella ricerca del lavoro o di lavoratori da inserire in azienda”.
Il documento è scaricabile gratuitamente dal sito della Provincia di Asti, cliccando su Centro per l’Impiego, poi su Osservatorio del Lavoro (articolo n. 6).
Link: http://www.provincia.asti.gov.it/osservatorio-del-lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *