Pedalanghe a Cossano Belbo

GLa Pedalanghe sarà la grande novità nel panorama delle gare di mountain bike del 2019. Una spettacolare e nuova Granfondo che si disputa il 26 maggio in una fantastica location a Cossano Belbo (Cn) nelle colline delle Langhe Patrimonio dell’Umanità UNESCO per il territorio.

Dopo i successi degli anni passati con un numero sempre crescente di partecipanti, si consolida sempre più come appuntamento sentito del panorama piemontese e non solo delle gare in MTB.

Quest’anno è con grande soddisfazione che l’ACSI Nazionale ha assegnato alla Asd Dynamic Center Valle Belbo che organizza l’evento con il Comune e la Proloco, il CRITERIUM INTERNAZIONALE OPEN, riservato alle Categorie Master in prova Unica con assegnazione delle Maglie aperto ai tesserati FCI, UCI ed Enti di Promozione Sportiva.

La Granfondo di 43 km e 1650 m di dislivello positivo è stata tracciata ad anello attraverso tutto il territorio delle Langhe del Moscato con partenza e arrivo da Cossano Belbo.

Insieme alla GranFondo sarà mantenuta la classica MEDIOFONDO di 23 km con 900 m di dislivello positivo.

Una Competizione unica nel suo genere in Piemonte che non ha nulla da invidiare alle classiche granfondo nazionali e internazionali. Unica per la diversità del tracciato che, grazie anche al passaggio nel territorio di Rocchetta Belbo e Castino, sui fantastici single track del Bike Park Alta Langa (partner della GranFondo), la rende veloce, tecnica, faticosa, spettacolare, tutta pedalabile con oltre 40 km offroad , lunghe salite e altrettante discese su divertentissimi e impegnativi percorsi tra Boschi, dorsali collinari, vigneti, noccioleti e piccoli borghi…. 43 Km e 23 km di pura adrenalina.

La novità è che, contestualmente alle gare competitive, sono anche previste anche una Ccloturistica in Mtb e una E-Bike Tour di 23 km, completamente fuoristrada e aperte a tutti.

Al termine pranzo a base di prodotti del territorio.

Il territorio e i paesaggi delle Langhe del Moscato rappresentano uno dei luoghi più belli caratteristici e suggestivi di tutta Italia che il modo ci invidia. E’ in queste terre, che hanno una storia, un epopea di fatica, forti tradizioni di lavoro sudore e cultura che Beppe Fenoglio e Cesare Pavese hanno preso spunto per i loro romanzi. Dobbiamo dire grazie ai nostri nonni e genitori che con la loro fatica e saggia caparbietà nel modellare il territorio, hanno fatto si che l’UNESCO dichiarasse il paesaggio vitivinicolo di questi luoghi Patrimonio Mondiale dell’umanità.

Uno scenario mozzafiato, con aspre colline terrazzate con chilometri di muretti a secco che degradano verso pendii più dolci, completamente ricoperti da vigneti e noccioleti. Dalle sommità dei rilievi la vista spazia fino alla catena alpina, dalle alpi liguri al Monviso sin oltre il massiccio del Monte Rosa, tanto che nelle giornate terse le distanze sembrano annullate e pare di essere immersi in un unico stupendo incredibile dipinto della natura. Il territorio poi offre ottimi prodotti enogastronomici, graziosi agriturismi nei quali assaggiare il cibo e bere il vino locale (Moscato, Barolo, Barbaresco, tartufi, agnolotti del plin).

Vi aspettiamo il 26 maggio per offrirvi sensazioni uniche che sappiano soddisfare ogni tipo di palato, lasciando a tutti i partecipanti, sia atleti sia spettatori, ricordi indelebili di un magico weekend di sport e divertimento trascorso tra incantevoli paesaggi.

Info gara: www.dynamic-center.it/pedalangheInfoline: 3201814142 – e-mail: info@dynamic-center.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *