Furto di energia elettrica: denunciata nigeriana residente ad Asti

Una società fornitrice di energia elettrica aveva notato che i consumi di un appartamento in via Secondo Pia di Asti avevano avuto un brusco crollo, ma l’abitazione non era stata lasciata libera dagli occupanti. Inviato un tecnico a verificare l’anomalia rilevata, il rappresentante della società riscontrava che la linea di distribuzione dell’energia elettrica era stata manomessa in modo tale che il contatore non registrasse i consumi effettivi.

I militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Asti constatata l’effettiva manipolazione dell’impianto hanno denunciato per furto aggravato l’inquilina dell’appartamento, una 23enne nigeriana con regolare permesso di soggiorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *