La Stagione Teatrale 2023 al Teatro Balbo di Canelli

Il Comune di Canelli in collaborazione con Piemonte dal Vivo e il Teatro degli Acerbi annuncia la stagione invernale 2023 al Teatro Balbo. Un ricco programma con grandi spettacoli di teatro per tutti i gusti con prosa, maestri della scena internazionale, novità italiane e danza contemporanea.

Commenta l’Assessore alla Cultura Giovanni Bocchino: «Con molto piacere salutiamo la nuova stagione teatrale del Balbo, ringraziando per il prezioso aiuto gli Acerbi, senza i quali sarebbe impossibile realizzarla. Qualche settimana fa ci siamo trovati al Balbo a celebrare il ricordo di Alberto Maravalle, pioniere del teatro canellese, nel suo ricordo e con convinzione, credo che gli sforzi che si stanno facendo in questi anni per far tornare l’amore per il teatro ai canellesi, saranno sicuramente i loro frutti. »

«La stagione 2022/2023 porterà in dote alcune significative novità, emerse in via sperimentale durante il periodo dell’emergenza sanitaria e confermate con convinzione nella programmazione, auspichiamo ordinaria, degli anni futuri qui al Teatro Balbo di Canelli. È dunque una programmazione in cui l’approccio innovativo, l’incontro con il nuovo è inteso come pratica concreta di rinnovamento rispetto a ciò che è stato ed è sempre organicamente culturale e sociale prima ancora che tecnologico e digitale» dichiara Matteo Negrin direttore di Piemonte dal Vivo.

La stagione è realizzata dal Comune di Canelli in collaborazione con la Fondazione Piemonte dal Vivo e con il coordinamento del Teatro degli Acerbi. Ha il sostegno della Fondazione CRT e della Fondazione CRAsti. Il programma è legato al progetto del Teatro Balbo, grazie ai main sponsor Bosca, Arol SpA e Fimer srl, allo sponsor Enos srl.

Si comincia il 27 gennaio, in occasione della Giornata della Memoria, con lo spettacolo “È bello vivere liberi!” con Marta Cuscunà, autrice e performer di teatro visuale, che nella sua ricerca unisce l’attivismo alla drammaturgia per figure. Nel 2021 diventa artista associata al Piccolo Teatro di Milano e partecipa alla trasmissione televisiva di Rai 3 “La Fabbrica del mondo” di Marco Paolini e Telmo Pievani.
Marta Cuscunà ha vinto svariati premi ed è stata finalista di alcune edizioni del Premio Ubu.
Si proseguirà il 23 febbraio con “Atlante linguistico della Pangea” della compagnia Sotterraneo, che negli anni ha ricevuto alcuni tra i più importanti riconoscimenti teatrali a livello nazionale e internazionale. La compagnia ha recentemente ricevuto il Premio Ubu per il miglior Spettacolo dell’anno 2022 con “L’Angelo della Storia”.
Il 10 marzo andrà in scena la commedia “La parrucca”, tratto dall’omonimo atto unico e “Paese di mare” di Natalia Ginzburg con Maria Amelia Monti e Roberto Turchetta della compagnia Nidodiragno/CMC.
Spazio alla grande danza contemporanea il 1° aprile con “Elegìa delle cose perdute”, una riscrittura da “Os Pobres” di Raul Brandao con la compagnia Zerogrammi, soggetto, regia e coreografia Stefano Mazzotta. L’appuntamento fa parte della rassegna di danza “We Speak Dance” diffusa su tutto il territorio regionale.
La programmazione si concluderà venerdì 28 aprile con lo spettacolo “Tycoons”, drammaturgia e regia Michele Segreto, della compagnia Servomutoteatro, novità italiana nell’ambito di NEXT – Laboratorio delle idee per la produzione e la distribuzione dello spettacolo dal vivo, edizione 2022/23.
Completano il programma tre spettacoli di Teatro Scuola tra marzo e aprile per le scuole canellesi primarie, secondarie di primo e secondo grado.
Biglietti per spettacoli: 15€ intero, 13 € ridotto, 8 € ridotto speciale riservato alle scuole.
Abbonamento a 5 spettacoli 50 €, con campagna abbonamenti natalizia in corso.
Prevendita abbonamenti presso l’Osteria dei Meravigliati a Canelli in via G.B. Giuliani n.29.

Per gli spettacoli è consigliata la prenotazione sul sito Appuntamento Web, dal 20 dicembre.
Informazioni sul sito e sui social di Visit Canelli e Teatro degli Acerbi e del Teatro Balbo Canelli.

PROGRAMMA

venerdì 27 gennaio 2023 – ore 21 – in occasione della Giornata della Memoria
È BELLO VIVERE LIBERI!
ideazione, drammaturgia, regia e interpretazione Marta Cuscunà
oggetti di scena Belinda De Vito
luci e audio Marco Rogante
disegno luci Claudio “Poldo” Parrino
cura e promozione Centrale Fies
con il sostegno di Comitato Provinciale per la promozione dei valori della Resistenza e della Costituzione repubblicana di Gorizia, A.N.P.I. Comitato Provinciale di Gorizia, A.N.P.I. Sezione di Ronchi dei Legionari, Centro di Aggregazione Giovanile del Comune di Monfalcone, Biblioteca Comunale Sandro Pertini di Ronchi dei Legionari, Comune di San Vito al Tagliamento Assessorato ai beni e alle attività culturali, Ente Regionale Teatrale del Friuli Venezia Giulia, Polo di Aggregazione Giovanile Toti del Comune di Trieste, Comitato Permanente Ondina Peteani
Marta Cuscunà fa parte del progetto Fies Factory
ETNORAMA / coproduzione OPERAESTATE FESTIVAL VENETO

giovedì 23 febbraio 2023 – ore 21
ATLANTE LINGUISTICO DELLA PANGEA
concept e regia Sotterraneo
in scena Sara Bonaventura, Claudio Cirri, Lorenza Guerrini, Daniele Pennati, Giulio Santolini
scrittura Daniele Villa
SOTTERRANEO / con il contributo di ERT – EMILIA ROMAGNA TEATRO, FONDAZIONE CR FIRENZE

venerdì 10 marzo 2023 – ore 21
LA PARRUCCA
da La Parrucca e Paese di mare di Natalia Ginzburg
con Maria Amelia Monti e Roberto Turchetta
scene e luci Nicolas Bovey
costumi e oggetti di scena Sandra Cardini
musiche originali Massimiliano Gagliardi
regia Antonio Zavatteri
NIDODIRAGNO/CMC

sabato 1 aprile 2023 – ore 21 – nell’ambito della rassegna “We Speak Dance”
ELEGÌA DELLE COSE PERDUTE
soggetto, regia e coreografia Stefano Mazzotta
una riscrittura da Os Pobres di Raul Brandao
creato con e interpretato da Alessio Rundeddu, Amina Amici, Damien Camunez, Gabriel Beddoes, Manuel Martin, Chiara Guglielmi, Riccardo Micheletti
collaborazione alla drammaturgia Anthony Mathieu, Fabio Chiriatti
disegno luci Tommaso Contu
costumi e scene Stefano Mazzotta
ZEROGRAMMI | coproduzione Festival Danza Estate – Bergamo (It), Il meme balle – Avignon (Fr), La Nave del Duende – Caceres (Sp)

venerdì 28 aprile 2023 – ore 21 – nell’ambito di NEXT – Laboratorio delle idee per la produzione e la distribuzione dello spettacolo dal vivo, edizione 2022/23
TYCOONS
drammaturgia e regia Michele Segreto
con Roberto Marinelli, Michele Mariniello, Massimiliano Mastroeni, David Meden, Marco Rizzo, Marta Zito
costumi Floriana Setti, Laboratorio Kyklos
musiche da Kurt Weill, Mischa Spoliansky, Friedrich Hollaender, Sherman Brothers
arrangiamenti musicali e orchestrazioni Giovanni Frison
acting coach Sara Drago
disegno luci Martino Minzoni
si ringrazia il Teatro Elfo Puccini, Francesco Frongia, Spazio Caroli 12, Teatro Pedonale.
SERVOMUTOTEATRO / con il sostegno del Centro di Residenza della Toscana (Armunia Castiglioncello – CapoTrave/Kilowatt Sansepolcro)

BIGLIETTI
15€ intero
13 € ridotto *
8 € ridotto speciale riservato alle scuole
50 € abbonamento a 5 spettacoli

*over 65 e under 26, possessori Abbonamento Musei Piemonte e Valle d’Aosta,
iscritti FAI, abbonati alle stagioni a cura di Piemonte dal Vivo.

INFORMAZIONI
Comune di Canelli uff. manifestazioni 0141820237 | Teatro degli Acerbi 3518978847

PREVENDITE
Prevendita abbonamenti presso Osteria dei Meravigliati, via G.B. Giuliani n.29, Canelli

TEATRO BALBO
via dei Partigiani 15, Canelli
teatrodegliacerbi.it | fb teatrobalbocanelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *