Convegno dell’A.M.A. su “Autismo: 360° e la sfida della rete”

L’Associazione Missione Autismo di Asti, organizza, sabato 28 febbraio, alle 8.30, nell’Aula Magna del Polo Universitario Asti studi Superiori, il convegno “Autismo: 360° e la sfida della rete”.

Un’occasione per presentare i risultati dei progetti “360°” e “Insieme è meglio” che l’Associazione sta realizzando in funzione del miglioramento della qualità della vita dei minori autistici del territorio e delle loro famiglie. L’autismo è un disturbo multifattoriale e multisistemico per il cui trattamento è richiesta un’attenzione particolare al soggetto nella sua condizione di salute e nel suo funzionamento. Per questo i soggetti affetti da autismo, soprattutto nell’infanzia e nell’adolescenza, incontrano nel loro percorso diversi professionisti che li seguono a scuola, nei centri di aggregamento, nei centri riabilitativi, nei reparti di NPI. La sfida dei progetti è stata e continuerà a essere quella di farli dialogare per costruire assieme un progetto per la vita a 360° appunto.

L’evento è organizzato con il patrocinio della Città di Asti, di Uni-Astiss e Ufficio Scolastico Regionale per il Piemonte, con la collaborazione delle Cooperative Vedogiovane di Asti e Momo di Cuneo ed il contributo del Rotary club distretto 2002 e Rotary Club Asti e Canelli Nizza Monferrato, della Fondazione CRT ed il sostegno di CSVAA,

Programma:

alle 8:45, saluti delle autorità
alle 9:00, proiezione video
alle 9:10, AMA e Rotary, Progetto “Insieme è meglio”
alle 9:15, “Disprassie (motorie e verbali) nei disturbi dello spettro autistico”, intervento di Carlo Muzio, Neuropsichiatra infantile, vicepresidente nazionale dell’AIDEE (Associazione Italiana Disprassia Età Evolutiva);
alle 10:00, “Disturbi gastrointestinali, microbiota e autismo”, intervento di Federico Balzola, S.C.D.U. Gastroepatologia, Azienda Ospedaliera Universitaria Città delle Salute e della Scienza di Torino;
alle 10:30, Coffee Break
alle 10:45: “L’intervento educativo specializzato”, intervento di Alice Conforti, Supervisore Operativo interventi educativi-riabilitativi area autismo della Cooperativa sociale MOMO (Cuneo);
alle 11:15, “Al doposcuola”, Cristina Carniel, Cooperativa Vedogiovane (Asti);
alle 11:45, “Io penso per immagini. Presentazione drammatizzata dell’autismo”, intervento di Alessio Bertoli, attore, regista, autore di diversi testi per il teatro e per il teatro-ragazzi, di progetti e ideatore/responsabile di spazi culturali, formatore teatrale;
alle 12:10, dibattito e chiusura dei lavori.

Info: 366.66.303.28 amissioneautismo@gmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *