Evasione fiscale anche nel settore delle onoranze funebri

I finanzieri di Fossano, agli ordini del Luogotenente Arduino Rea, hanno di recente concluso una verifica fiscale nei confronti di una società operante nel settore delle onoranze funebri.

Le indagini sono state condotte ricostruendo le giacenze di magazzino, riscontrando la documentazione extracontabile, rinvenuta nell’azienda, con la contabilità ufficiale ed esaminando gli annunci dei defunti pubblicati “a ricordo” sui giornali locali.

All’esito del controllo sono stati ricondotti a tassazione, per gli anni dal 2011 al 2013, circa 400.000 € di reddito con il conseguente recupero di Iva per circa 20.000 € e di base imponibile ai fini Irap pari a 238.069 €.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *