Continua “Passepartout en Hiver”, sulle stelle giganti con Marco Pedretti

Continua “Passepartout en Hiver”, rassegna organizzata dalla Biblioteca Astense Giorgio Faletti e da CNA Asti, giunta quest’anno alla decima edizione.
Domenica 19 febbraio alle 17 alla Casa del Teatro, in via Goltieri 3, Marco Pedroletti sarà protagonista dell’incontro “Meraviglie dell’Universo: stelle giganti, supernovae e buchi neri”.

La conferenza prende le mosse da ciò che avviene all’interno del nostro Sole, per seguirne poi l’evoluzione fino allo stadio di “gigante rossa” e oltre; l’esame di stelle molto più grandi del Sole porta a far luce sui fenomeni estremi dell’Universo: stelle che esplodono, buchi neri, quasar.

Il relatore, Marco Pedroletti, insegnante di Fisica in pensione, è appassionato di astronomia fin dall’età di 12 anni. Attualmente ad anni alterni tiene un corso di Astronomia in 11 lezioni presso la UTEA (Università delle Tre Età di Asti) che vede la partecipazione di 40-50 iscritti, e prevede una serata di osservazione diretta del cielo.

Come nelle scorse edizioni, a ogni autore verrà affiancato un pittore della CNA Artisti. Domenica saranno ben due gli artisti coinvolti: Barbara Fantaguzzi e Nicola Colucciello.

Maestro d’arte, Barbara Fantaguzzi inizia giovanissima l’attività di pittrice e coltiva la propria formazione artistica seguendo vari corsi. Ha partecipato ad alcuni concorsi e rassegne d’arte in Piemonte e Lombardia, ottenendo anche premi e riconoscimenti. Nel 2002 inaugura un laboratorio nel quale dedica parte del suo tempo alla realizzazione di opere pittoriche su commissione, lavori di grafica e illustrazione, sperimentando anche interessanti esperienze nell’editoria. Molte sue opere sono esposte presso locali pubblici o fanno parte di collezioni private.

Nicola Colucciello, decoratore e restauratore, è diplomato al Liceo Artistico di Brera e in Scenografia presso l’Accademia Albertina di Belle Arti di Torino. Tra i suoi lavori di restauro, tra i più importanti va citato quello svolto presso la chiesa di San Nicolao, a Monteu Roero. Per quanto riguarda, invece, l’ambito decorativo, è doveroso il riferimento ai lavori eseguiti presso il castello di Lavezzole, che nel 2012 ha suscitato l’attenzione di Mark Zuckerberg.

Questi i prossimi appuntamenti, che si terranno sempre di domenica alle ore 17:
26 febbraio Maria Luisa Amerio “Nutrizione e invecchiamento” (artista: Viviana Gonella)
5 marzo Donato D’Urso “Enzo Giacchero: storia di un uomo” (artisti: Filippo Pinsoglio e Filippo Staniscia)
12 marzo Maria Grazia Cavallino e Luigina Trecarichi “Il ‘caso’ dei Saraceni: tracce e indizi in Piemonte” (artisti: Elisabetta Moretti e Matteo Bisaccia)
19 marzo Riccardo Santagati “Stregato da Miss Marple” (artista: Giovanna Gaveglio)
26 marzo Fernando Olivero “I migliori amici delle ragzze: diamanti e altre pietre preziose” (artista: Rossana Turri).

Passepartout en hiver si avvale del sostegno del Comune di Asti, Fondazione Cassa di Risparmio di Asti, Fondazione CRT e Reale Mutua Assicurazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *