L’89^ Adunata Nazionale Alpini sarà ricordata per l’accoglienza

logo ASSOCIAZIONE NAZIONALE ALPINI“Vorremmo fosse l’Adunata dell’Accoglienza firmata con l’A maiuscola di noi Alpini”. Con questo spirito il Coa, il Comitato organizzatore dell’89a Adunata Nazionale Ana in programma ad Asti il 13, 14 e 15 maggio 2016, si è insediato nel nuovo quartier generale di corso Palestro 24, nella sede della Protezione civile, risistemata e rimessa a nuovo.

Il Coa è un tavolo di lavoro, di confronto e di scelte condivise tra alpini, territorio ed enti locali. Il primo incontro è stato l’occasione per fare il punto della situazione in città.

“Stiamo lavorando per organizzare e preparare l’ospitalità in grado di accogliere centinaia di migliaia di alpini che arriveranno ad Asti, moltissimi con le loro famiglie. Entriamo nel vivo dell’organizzazione e lo facciamo insieme ai portavoce del territorio: Comune, Provincia, Regione. Tutti insieme per fare una grande Adunata, in una città che già ospitò l’evento nel 1995, dopo i giorni tragici del’alluvione del 1994”.

L’idea è di creare anche un apposito ufficio dell’accoglienza che potrà ricevere anche le domande di famiglie astigiane disposte ad ospitare alpini nei giorni dell’adunata. Una novità tutta astigiana. E intanto da tutta Italia, i gruppi di sezione cominciano a prenotare i loro riservate per i campi alpini.

Il presidente Ana Asti Adriano Blengio e Giuseppe Bonaldi, coordinatore nazionale di Protezione civile sono certi che gli alpini lasceranno un segno positivo ad Asti: è prevista anche la risistemazione delle aree verdi e dei sentieri alla manutenzione nelle scuole “ma pensiamo anche a eventi formativi con gli studenti”. In questi mesi si lavorerà per coinvolgere le scuole e per preparare un calendario di eventi culturali dedicati ai bambini e ragazzi dell’Astigiano.

Tra pochi giorni verrà svelato anche il manifesto ufficiale dell’Adunata di Asti, frutto di una rigorosa selezione tra centinai di soggetti che sono giunti da tutt’Italia.

Il Coa dell’89a Adunata Nazionale Ana è composto da: Luigi Cailotto (presidente), Adriano Crugnola (vice presidente e direttore generale Ana), Fabrizio Pighin (sezione Ana Asti e consigliere nazionale Ana), Adriano Blengio (presidente Ana Asti), Alessandro Agostinucci e Fernando del Raso (sezione Ana Asti), Antonio Costarella (tesoriere), Roberto Migli (responsabile amministrativo – revisore dei conti nazionale), Giuseppe Bonaldi (coordinatore nazionale di Protezione civile), Gian Luigi Porro (delegato Sindaco di Asti), Vincenzo Calvo (delegato Presidente Provincia di Asti), Guido Vercellino (Servizi Ana srl), Mariano Speafico (presidente Servizi Ana srl). Era presente alla riunione Luciano Conterno, direttore di Gabinetto della Presidenza della Giunta Regionale, delegato della Regione Piemonte.

Info: 0141 531018, info@asti2016.it, www.asti2016.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *